Revocato sciopero Alitalia del 22 settembre. NO di Anpac, Anpav e Usb

Alitalia

Aggiornamento - I rappresentati sindacali di Anpac, Anpav e Usb fanno sapere che non intendono annullare lo sciopero nazionale di 24 ore previsto per il 22 settembre, quindi voli comunque a rischio salvo novità dell'ultima ora.

È stato revocato lo sciopero dei lavoratori di Alitalia indetto per il 22 settembre. I sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti e Ugl hanno sottoscritto con l'azienda un'intesa che scongiura l'agitazione di 24 ore.

"Con l'accordo raggiunto vengono date le prime risposte ai piloti e agli assistenti di volo del gruppo Alitalia. Tra i molteplici aspetti, assume rilevanza l'assunzione di personale navigante. Inoltre, c'è l'impegno a risolvere problematiche sociali non di poca importanza" spiegano in una nota i segretari nazionali Nino Cortorillo, Emiliano Fiorentino, Marco Veneziani e Francesco Alfonsi.

"Ancora una volta i piloti e gli assistenti di volo del gruppo Alitalia dimostrano un forte attaccamento alla propria azienda. Auspichiamo con forza che adesso il management aziendale interrompa le decisioni non condivise e si inauguri una nuova stagione di sane e costruttive relazioni sindacali, soprattutto in vista del prossimo piano industriale e dell'ormai imminente rinnovo contrattuale" continua il comunicato. Non hanno firmato Anpac, Anpav e Usb incontreranno di nuovo i rappresentanti della compagnia domani.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail