Piazza Affari chiude il netto rialzo. MPS +17,46%

Piazza Affari trascinata in basso dalle Banche

Aggiornamento ore 20.00. Chiusura in netto rialzo per la Borsa di Milano, con l'indice Ftse Mib che sale del 2,13% portandosi a 16.561 punti. Tra le banche svetta MPS che chiude in crescita del 17,46% a 20,25 euro nel secondo giorno di conversione dei bond in azioni. Il closing della conversione è previsto per venerdì ed è parte della ricapitalizzazione da 5 miliardi di Monte dei Paschi.

MPS svetta a Piazza Affari. Borsa Milano +0,3%

Piazza Affari dopo un avvio in leggero calo inverte la marcia e torna positiva con l'indice Ftse Mib che sale dello 0,3% a 16.261 punti. Sul listino principale spicca il titolo di MPS che, dopo una sospensione in asta di volatilità, viaggia in salita dello 4% a 17,98 euro.

In generale sono le banche a trainare oggi borsa Milano, bene anche Ubi che in avvio guadagna il 3,1%. Bpm e Banco Popolare, promessi sposi, sono in rialzo dell'1,4%, le due big Intesa e Unicredit salgono rispettivamente dell'1,3 e dell'1,5%.

Il titolo di Monte dei Paschi evidentemente beneficia della conversione dei bond, solo ieri aveva chiuso le contrattazioni lasciando sul terreno il 13,8%. Le maggiori borse europee, che oggi hanno aperto tutte in calo (tra -0,1% e -0,4%) guardano ora alle decisioni che verranno prese domani nella riunione dell'Opec e ai risultati del referendum sulla riforma costituzionale in Italia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail