Bollo auto non pagato? Si rischia la radiazione dal PRA

costi auto all'anno

Bollo auto? Non dimenticate di pagarlo! Secondo quanto riporta il sito giuridico-legale studiocataldi.it, il fisco ha "ripristinato" una procedura, prevista dall'articolo 96 del Codice della strada, che può portare alla radiazione della vettura, senza i bolli in regola, dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Si rischia insomma di rimanere a piedi.


Come funziona? Per gli automezzi per i quali il bollo auto non è stato pagato per almeno tre anni consecutivi la sanzione prevista è la radiazione d'ufficio. Sanzione che trova d'accordo per ora tre regioni intenzionate a contrastare l'evasione fiscale monstre legata al pagamento della tassa automobilistica.

Quindi, ricapitolando: in caso di mancato pagamento del bollo auto per tre anni di fila, e se si fanno orecchie da mercante di fronte all'avviso inviato dall'amministrazione regionale, dopo 30 giorni le forze dell'ordine possono intervenire. Come? ritirando la carta di circolazione e la targa e cancellando infine l'auto in questione dal PRA.

Si stima che qualcosa come 420mila veicoli, l'1% di quelli circolanti nazionali, potrebbero subire questa sorte. Un dato che fa capire l'enormità dell'evasione del bollo auto visto che i veicoli qui considerati a rischio sono solo quelli di Lazio, Lombardia e Puglia, le uniche regioni che per ora hanno avviato la procedura.

Naturalmente si può fare ricorso in opposizione al provvedimento di cancellazione dal PRA, ricorso da indirizzare entro trenta giorni al Mef. Ci si può anche difendere certificando il pagamento di almeno un bollo precedente alla data di notifica, di essere esentati dal pagamento, di aver venduto l'auto o ancora di aver perso il possesso della stessa.

  • shares
  • +1
  • Mail