Rinnovo contratti pubblici: aumento di 85 euro

rinnovo contratti pubblici 2016

Dopo aver annunciato e avviato la stretta sui furbetti del cartellino e sulla false malattie, il ministro della pubblica amministrazione Marianna Madia, è pronta a confermare il rinnovo dei contratti pubblici per un aumento medio che sarà di 85 euro.

"Siamo pronti, dopo tanti anni, a firmare un nuovo contratto dei pubblici dipendenti" ha detto il ministro ai microfoni di RTL 102.5, radio che ha spesso ospitato anche l'ex premier Matteo Renzi. Il ministro ha spiegato che il governo è pronto dopo tanti anni al rinnovo dei contatti pubblici grazie "alle modifiche normative che abbiamo fatto e che stiamo facendo e alla luce del fatto che abbiamo messo circa metà delle risorse nella scorsa legge di Bilancio” mentre "l'altra metà la metteremo nella prossima, per arrivare a un aumento di 85 euro medi".

Madia ha voluto poi precisare: “vorrei che fosse chiaro che non è che abbiamo detto in modo teorico 'Apriamo una nuova stagione contrattuale’ tenendo le norme vecchie e sapendo che non saremmo arrivati alla firma di un contratto, ma abbiamo creato le condizioni per aprire e firmare un nuovo contratto per i pubblici”. Il ministro ha fatto riferimento all'annuncio dato al termine del Cdm che ha approvato in via preliminare il Testo Unico. Sui licenziamenti lampo per gli statali furbetti Madia ha detto che la norma è già stata applicata e che le nuove regole stanno già funzionando.

  • shares
  • +1
  • Mail