Caro-Petrolio: nuovo incubo a 71$ al barile, si attendono nuovi aumenti nelle bollette di luce e gas

petrolio_barili

L'ennesima impennata dei prezzi del petrolio rischia di abbattersi su famiglie e imprese con rincari delle bollette per 93 euro l'anno.

I mercati non hanno avuto pietà nemmeno in quaresima nemmeno durante le feste. Il Petrolio é volato a nuovi massimi e ha proseguito la sua corsa.

A far salire le quotazioni, hanno contribuito le tensioni geopolitiche legate alle scelte strategiche dell'Iran sul nucleare e all'eventuale attacco militare, con conseguente blocco delle esportazioni del quarto produttore di greggio e le minacce alla produzione in Nigeria.

Chi porterà la croce dei nuovi aumenti?

Come al solito i consumatori...si prospetta infatti una nuova stangata sulle bollette di luce e gas e, ovviamente, nuovi rincari di benzina e gasolio.

I principali istituti di previsione economica e le associazioni dei consumatori che calcolano la ricaduta sulle bollette nell'ipotesi di prezzi che restano nell'ordine dei 70 euro al barile per il resto dell'anno.

Il Rie (Ricerche industriali energetiche) si attende ulteriori aumenti, dopo i 150 euro di incremento del 2005, anche quest'anno, fino a circa 93,4 euro: 51,4 euro in più per l'elettricità e 42 per il gas.

Già nel prossimo trimestre le bollette degli italiani diventeranno più salate di 25 euro. A partire dal primo luglio si annunciano, infatti, rincari nell'ordine del 2% per il gas e fino al 3% per la luce.

La Federconsumatori afferma che le prossime bollette potranno far registrare un nuovo incremento compreso fra i 40 e i 50 euro complessivi. Facendo i conti, comunque approssimativi in attesa che sia l'Authority per l'Energia a fornire i dati ufficiali, le tasche degli italiani a fine anno sarebbero più leggere di almeno 100 euro.

Più pessimista invece l'Adoc che stima, complessivamente, un impatto del caro petrolio pari a 383 euro a famiglia per quest'anno. In particolare, secondo i calcoli dell'associazione dei consumatori, si stima un aumento annuo a famiglia di 60 euro sui pieni di benzina, di 123 euro su luce e riscaldamento, di circa 200 euro spalmati sui prezzi di tutti i prodotti di normale consumo che sono autotrasportati (dalla frutta e verdura, alle carni, fino ai mobili e ai vestiti).

  • shares
  • +1
  • Mail