Uber torna a correre

Barcelona Cabs Strike Against Uber Taxi App

Uber può tornare "a correre": la sospensione del servizio di mobilità in Italia è stata bloccata dal tribunale di Roma. La multinazionale americana del servizio di trasporto automobilistico privato - che funziona con un'app mobile che mette in collegamento direttamente passeggeri e autisti - spiega oggi che il tribunale capitolino ha accolto "la nostra richiesta di sospensiva dell'ordinanza che richiedeva l'interruzione dei servizi di mobilità Uber a partire dal 17 aprile". "Siamo molto felici di poter comunicare a tutti gli autisti e agli utenti di Uber in Italiache potranno continuare a utilizzare l'applicazione fino alla pronuncia del Tribunale sul nostro reclamo".

Uber era stato sospesa per una presunta concorrenza sleale ai danni dei tassisti, sul piede di guerra contro la popolare app e relativo servizio di trasporto privato. Venerdì scorso il Tribunale Civile di Roma aveva emesso un'ordinanza per chiedere la sospensione dei servizi di mobilità di Uber, ora la marcia indietro salvo nuove sorprese. "Abbiamo presentato domanda di appello poiché crediamo che questa ordinanza vada in direzione opposta rispetto alle linee guida europee in materia di apertura al mercato dei trasporti" aggiungono da Uber Italia.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO