Bonus mamme, si potranno pagare i nonni

Esistono diverse agevolazioni per aiutare le famiglie con mamme lavoratrici e bambini appena nati

untitled-design.png

Sono state stabilite alcune misure per aumentare la natalità nel nostro paese. Sono misure una tantum ed esclusive. Nel senso che l’adesione ad una di esse preclude l’accesso alle altre. Alcune di queste misure, inoltre, sono ancora in attesa del decreto attuativo e dell’effettiva messa in pratica.

C’è la possibilità di richiedere un bonus nido da 90 euro al mese per i nati nel 2016. Un bonus mamma da 800 euro una tantum in vigore dal 4 maggio del 2017 e valido per i nati dal 1 gennaio dello stesso anno. Quello più interessante, però, è il voucher di 600 euro al mese per pagare un nido o una babysitter a patto di rinunciare all’astensione al lavoro facoltativa nei primi mesi di vita del figlio.

Il fattore interessante è che questi contributi, i 600 euro per pagare una babysitter, possono essere erogati anche ad un parente diretto del bambino che non sia ovviamente il padre che è già tenuto a prendersene cura. In sostanza si potrebbe retribuire lo storico supporto dei nonni che da sempre aiutano i figli ed i nipoti appena nati.

Possono accedere a questo tipo di bonus le lavoratrici dipendenti, private e pubbliche, le lavoratrici subordinate, le libere professioniste iscritte alla gestione separata dell’Inps e le lavoratrici autonome imprenditrici non parasubordinate e non iscritte alla gestione separata.

Il bonus consiste in un contributo della durata di sei mesi, o tre mesi in alcuni casi, del valore massimo di 600 euro. Il bonus può essere richiesto all’Inps solo online ed entro 11 mesi dalla maternità obbligatoria. Per accedere a questo servizio bisogna essere in possesso del Pin e dell’ISEE 2017.

Difficile ipotizzare che questo tipo di iniziative possa avvantaggiare la natalità ed il lavoro femminile, ma è pur sempre un tentativo che può alleviare un po’ le difficoltà di tante famiglie.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO