Istruttoria Antitrust su Enel, Acea, A2a

enel-antitrust.jpg

L'Antitrust ha aperto un'istruttoria nei confronti di Enel, A2a e Acea per presunte condotte anticoncorrenziali nel mercato della vendita di energia elettrica. Il Garante per la concorrenza e il mercato ha avviato tre distinti procedimenti nei confronti di alcuni dei principali operatori integrati nella distribuzione e vendita di energia elettrica in Italia.

I funzionari dell’Autorità insieme alle fiamme gialle del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza, hanno svolto ispezioni in diverse sedi di società del Gruppo Enel, del Gruppo A2A e Acea.

Le strategie degli operatori finiti nel mirino, secondo l'Autorità, sarebbero caratterizzate da un possibile sfruttamento commerciale delle informazioni anagrafiche e di fatturazione dei clienti serviti in servizio di maggior tutela, oltre a generali "vanti reputazionali" legati alla loro natura integrata nell'attività di distribuzione. Il tutto finalizzato ad alterare le dinamiche concorrenziali future relative alle completa liberalizzazione del mercato ai danni degli operatori di energia elettrica non integrati.

Condotte che potrebbero essere abusive secondo il Garante perché si baserebbero su vantaggi competitivi non replicabili e nella disponibilità dei soli operatori coinvolti, soggetti integrati per disposizioni di legge.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO