Semaforo giallo: quando scatta la multa

semaforo giallo

Semaforo giallo, se si passa scatta la multa? Sì, a meno che ricorrano certe condizioni come prova il verbale e il successivo ricorso, bocciato, da parte di una automobilista che davanti a un semaforo giallo ha accelerato al posto di frenare in modo da passare prima che il segnale diventasse rosso. Solo che davanti a lei c’era la pattuglia dei dei vigili urbani che l’ha fermata e multata.

Il ricorso contro il verbale è giunto in Corte di Cassazione che lo ha rigettato con la sentenza numero 11702/17 secondo cui la donna "aveva la possibilità di fermarsi in condizioni di sicurezza tanto che i verbalizzanti, che la precedevano, lo hanno fatto".

Quindi quando scatta la multa in caso di semaforo giallo? Se l’automobilista si accorge che il semaforo da verde è diventato giallo ed è in condizioni di fermare l’auto deve farlo altrimenti si becca il verbale. Invece se il giallo scatta mentre l'auto è all'altezza dell'incrocio e per fermarsi il guidatore rischierebbe una brusca frenata, un arresto della vettura all’ultimo secondo, allora è possibile passare con il giallo.

Secondo il comma 10 dell’articolo 41 del Codice della Strada il passaggio con il semaforo giallo è concesso soltanto se l'auto si trova così vicina al semaforo da non potersi fermare in sicurezza. Quindi solo se è impossibile fermarsi in modo sicuro il verbale non è legittimo, altrimenti ci si deve sempre fermare davanti a un semaforo giallo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 47 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO