Abi: tassi sui prestiti al minimo storico

tassi sui prestiti

I tassi sui prestiti bancari scendono giù fino ai nuovi minimi storici stando a quanto comunica l’Abi, l’Associazione bancaria italiana, il cui rapporto mensile riferisce di un tasso medio pari al 2,82%, minimo storico dopo il 2,83% del mese precedente e dal 6,18% pre-crisi di fine 2007. Il tasso medio sulle nuove operazioni di finanziamento alle imprese è pari a 1,71% dall'1,66% di marzo, quello sui nuovi mutui casa è invece in salita al 2,14% contro il 2,11% di marzo.

Per le nuove erogazioni dei mutui i due terzi circa sono mutui a tasso fisso. Sempre secondo l’Abi ad aprile 2017 resta stabile la crescita dei prestiti bancari a famiglie e imprese, in aumento dell’1,18%, lo stesso valore registrato a marzo "confermando il consolidamento" del trend. In base ai dati degli ultimi due mesi l’Abi parla di "ripresa dei mutui” che prosegue per un ammontare totale cresciuto del 2,5%.

Sul fronte delle sofferenze bancarie, dei crediti cioè molto difficilmente esigibili, a marzo nessuna buona nuova nel senso che rimangono stabili, anzi in leggera crescita, a quota 77,1 miliardi di euro dai 77 miliardi di febbraio. L’Abi spiega che si tratta in ogni caso di "una forte diminuzione" rispetto a dicembre 2016, quando le sofferenze avevano toccato 86,8 miliardi di euro (erano 89 miliardi a novembre 2015), per una riduzione delle sofferenze superiore al 13%.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO