Ponte 2 giugno, aumento generalizzato di prezzi e tariffe: tutti i rincari

ponte del 2 giugno

Ponte del 2 giugno all'insegna della stangata per gli otto milioni di italiani che, si stima, si sono messi o si metteranno in viaggio nel weekend. Secondo il Codacons i rincari di prezzi e tariffe riguardando praticamente tutti i settori, per una spesa che lieviterà nel complesso del 3,5% rispetto all'anno scorso.

Gli aumenti di prezzi e tariffe più alti riguardano il settore dei trasporti, quindi aerei, traghetti, collegamenti locali, per biglietti che costeranno quasi il 4% rispetto al ponte del 2 giugno scorso.

In base all'indagine dell'associazione dei consumatori Codacons i rincari vanno a incidere su tutti gli aspetti, annessi e connessi, della mini vacanza del 2 giugno (significativo anticipo di quelli che saranno i ricavi estivi, aggiungiamo noi...).

Chi si concederà un po' di riposo fuori dalla propria città dovrà spendere l’1,9% in più per dormire in albergo e simili, il 2% in più mangiare al ristorante e lo 0,7% in più per divertimenti vari.

Anche gli stessi generei alimentari costano oggi il +2% in più rispetto allo scorso anno, per non parlare di un pieno di benzina che costerà il +3,5% rispetto a dodici mesi fa. Quindi, sempre secondo il Codacons, per le famiglie che passano fuori casa il ponte del 2 giugno 2017 il conto sarà di 80 milioni di euro in più rispetto al ponte del 2016.

  • shares
  • +1
  • Mail