Assegno universale per i figli a carico fino a 26 anni

assegno figli a carico

Arriva l'assegno per i figli a carico fino ai 26 anni, assegno universale che può arrivare fino a 200 euro al mese e diminuisce con l'aumento progressivo dell'età. Così prevede il Ddl delega per il riordino e rafforzamento delle misure fiscali di sostegno alla famiglia.

Il provvedimento, in parlamento dal 30 aprile del 2014, primo firmatario Stefano Lepri del Pd, è finalmente in corso di esame in Commissione Finanze del Senato. Il disegno di legge stabilisce che passati tre mesi dall'entrata in vigore, il governo dovrà procedere con un apposito D.lgs. al riordino della misure di sostegno dei figli a carico, specificando requisiti e criteri.

Un provvedimento "volto a superare la situazione di frammentarietà e disomogeneità che caratterizza la disciplina vigente, attraverso la previsione di un'unica misura generalizzata di beneficio per i minori a carico, sostitutiva di tutte le agevolazioni finora riconosciute'' spiega il dossier che accompagna il ddl che delega il governo a riordinare la materia.

Un riordino finalizzato appunto all'istituzione di un unico assegno universale per i figli a carico, un assegno per ogni figlio a carico, fino al compimento del ventiseiesimo anno di età. L'agevolazione è sottoposta a una riduzione, a partire dal compimento del 18° anno di età. L'assegno per i figli a carico dovrebbe essere di 200 euro fino a 3 anni, di 150 euro da 3 a 18 anni e 100 da 18 a 26 anni.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 409 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO