Saldi estivi al via: spesa media 230 euro

Saldi estivi 2017

Saldi estivi 2017 al via da oggi 1 luglio in tutta Italia. Secondo l'Ufficio Studi di Confcommercio ogni famiglia spenderà in media per l'acquisto di articoli di abbigliamento, accessori e calzature a prezzi scontati 230 euro, per un volume d'affari complessivo di circa 3,5 miliardi di euro.

"Nonostante il gran caldo di questi mesi, i consumi sono stati piuttosto tiepidi e i segnali di ripresa di cui si parla tanto sono ancora troppo flebili e poco avvertiti specie dal dettaglio moda multibrand" dice il presidente di Federazione Moda Italia e vicepresidente di Confcommercio Renato Borghi.

"Naturalmente un giudizio sull'esito finale di questa stagione di saldi dovrà necessariamente tener conto delle intollerabili anticipazioni degli sconti lanciati in primo luogo dalle catene e dai potenti monomarca. Non ci stancheremo mai di segnalare azioni di concorrenza sleale alle Autorità competenti: non c'è niente di peggio che scrivere leggi e regole il cui rispetto non può essere garantito" aggiunge.

Saldi Chiari

E con i saldi estivi 2017 ritorna anche Saldi Chiari a tutela del cliente ma anche del negoziante. L'operatore commerciale deve accettare il pagamento con carta di credito e il dettagliante si impegna a cambiare o rimborsare ove possibile i capi comprati dal cliente che presentano gravi vizi occulti così come previsto dal Codice Civile dalle norme di recepimento della Direttiva 1999/44/CE.

Se non c'è corrispondenza della taglia, il capo da cambiare sarà sostituito con prodotti disponibili all'atto della richiesta di sostituzione; se invece non è possibile la sostituzione per mancanza di capi o non gradimento da parte del cliente, il negoziante dovrà emettere un buono acquisto pari al prezzo già pagato, un buono che il cliente può spendere entro i successivi 120 giorni dall'emissione dello scontrino fiscale (da conservare).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO