Saldi: spesa in calo del 19%. Il calendario regione per regione

La spesa per i saldi, complice la crisi economica, subirà quest’anno una riduzione del 18,8% rispetto al 2011. Diminuisce infatti il numero di famiglie intenzionate a fare acquisti a prezzi scontati che si attesta al 36-37% (8,9 milioni di nuclei familiari) con una spesa media di 219 euro; 1,95 miliardi in tutto.

A ridosso del Natale, già magro sul fronte consumi, gli italiani devono fare i conti con le scadenze di fine anno e non hanno soldi da impiegare in spese extra. Sono le previsioni dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, sulla base di una indagine campionaria effettuata sul tutto il territorio nazionale.

Con i consumi che arrancano sempre più, secondo Adusbef e Federconsumatori:

è evidente che la mancata decisione di anticipare i saldi è stata del tutto fallimentare. Anticipare le vendite promozionali (come avvenuto in molte città a livello internazionale) avrebbe sicuramente aiutato a registrare un andamento meno disastroso.


I saldi iniziano quasi dappertutto il 5 gennaio. Ecco il calendario con le date di inizio degli sconti regione per regione, diffuso da Confesercenti:

Abruzzo: 5 gennaio - 5 marzo.

Basilicata: 2 gennaio - per 60 giorni.

Calabria: 5 gennaio - 28 febbraio.

Campania: 2 gennaio - 31 marzo.

Emilia Romagna: 5 gennaio - per 60 giorni.

Friuli Venezia Giulia: 5 gennaio - per 60 giorni.

Lazio: 5 gennaio - per 6 settimane.

Liguria: 5 gennaio - per 45 giorni.

Lombardia: 5 gennaio - per 60 giorni.

Marche: 5 gennaio - 1 marzo.

Molise: 5 gennaio - per 60 giorni.

Piemonte: 5 gennaio - per 8 settimane.

Puglia: 5 gennaio - 28 febbraio.

Sardegna: 5 gennaio - per 60 giorni.

Sicilia: 2 gennaio - 15 marzo.

Toscana: 5 gennaio - per 60 giorni.

Umbria: 5 gennaio - per 60 giorni.

Valle d’Aosta: 3 gennaio - 31 marzo.

Veneto: 5 gennaio - 28 febbraio.

Provincia di Bolzano: 5 gennaio - 16 febbraio.

Provincia di Trento: tutto l'anno per 60 giorni.

Tuttavia secondo il Codacons il 70% dei negozi italiani di fatto sta già praticando vendite a prezzi scontati. Per l'associazione dei consumatori la riduzione delle vendite durante i saldi 2013 sarà di circa il 15% e in media si spenderanno 224 euro a famiglia.

Foto © Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail