A Roma l'istruzione è agevolata con kit e buoni libro

Kit scuola Veltroni investe nell'istruzione dei giovani pargoli romani stanziando 105.000 Euro in buoni libro, oltre il doppio rispetto alla somma destinata alle sovvenzioni 2005. Una misura tesa a controbilanciare il caro scuola che affligge diverse famiglie (più di quel che si immagini visto che la soglia di povertà decretata in questi giorni per un nucleo familiare si attesta intorno ai 1.800 Euro mensili).

Nuovi accordi sarebbero infatti stati stipulati tra le associazioni dei commercianti romani e il Comune di Roma anche per l'anno scolastico 2007-2008 per l'assegnazione di buoni libro e kit con materiale scolastico a prezzo ridotto (v. articolo).

In particolare, per quanto riguarda i buoni libro, ne hanno diritto gli alunni delle medie e delle superiori le cui famiglie abbiano un reddito, misurato con il sistema ISEE, Indicatore Situazione Economica Equivalente, non superiore ai 10.632,94 euro. I genitori, fa presente l'Amministrazione, non devono anticipare i soldi, ma ritirare i buoni direttamente a scuola, da settembre fino al 26 ottobre, e spenderli nelle librerie e cartolibrerie che aderiscono all'iniziativa.

Il Kit scuola per elementari e medie costa invece 19,90 euro, stesso prezzo dell'anno scorso, e sarà in distribuzione presso circa 200 cartolerie e in numerose catene di supermercati e centri commerciali. Il kit è stato messo a punto, nell'ambito della campagna "Romaspendebene" dell'Assessorato capitolino al Commercio, d'intesa con Confcommercio, Confesercenti, Federdistribuzione, Federlazio e Lega Cooperative e oltre a zaino, diario, astuccio, quaderni comprende tutto il materiale di cancelleria necessario ad un alunno.

Novita' del kit scolastico, oltre a un prezzo ultra-agevolato che e' addirittura inferiore a quello di tre anni fa (25 euro), la possibilita' per i punti vendita di personalizzare il kit in base alle esigenze dei ragazzi.

Il comune sosterrà una spesa di oltre tre milioni 700mila euro per l'anno scolastico in partenza a settembre al fine di garantire libri gratuiti a tutti gli oltre 132.000 alunni delle elementari, mentre per le borse di studio la spesa per il Campidoglio ammonta a 8 milioni 400.000 euro.

  • shares
  • Mail