Casa, prezzi ancora in calo: -3,2% nel terzo trimestre 2012

I prezzi delle case vanno ancora giù, per il terzo trimestre di fila, e ciò è vero sia per quelle acquistate per abitarci, sia per gli investimenti nel vecchio caro mattone. Lo comunica oggi l’Istat. Le stime preliminari dei prezzi delle case fanno registrare infatti un calo dell'1,1% sul trimestre precedente e del 3,2% rispetto allo stesso periodo del 2011.

In dettaglio i prezzi delle abitazioni nuove diminuiscono dello 0,2% sul trimestre precedente ma aumentano dell'1,9% sull’anno mentre i prezzi delle case esistenti scendono dell'1,6% sul trimestre e del 5,4% su base annua. Il terzo calo consecutivo arriva dopo il -0,2% del primo trimestre e il -2,1% del secondo.

Nell’attesa di conoscere i dati relativi agli ultimi tre mesi dell’anno, il 2012 intanto si conferma un anno nero anche per il settore delle compravendite immobiliari, con il conseguente crollo dei mutui (dimezzatisi nel primo trimestre del 2012, rispetto allo stesso periodo del 2011).

Nel secondo trimestre dell’anno appena trascorso l'Istat aveva annotato un calo tendenziale compravendite di case per uso residenziale maggiore nei grandi centri (-21,8%) rispetto a quelli più piccoli e minori (-25,1%). Dati che secondo l'Agenzia del Territorio non hanno precedenti negli ultimi nove anni, specchio della situazione più critica da quando sono iniziate le serie storiche, nel 2004.

Foto © TMNews

  • shares
  • +1
  • Mail