Ecoincentivi a tutto risparmio per la rottamazione elettrodomestici!

Ecoincentivi Un bonus per rottamare lavastoviglie e lavatrici nel futuro prossimo della Finanziaria 2008. Ad annunciarlo il Ministro Pecoraro Scanio che rilancia sull’efficienza energetica proponendo nuovi incentivi al risparmio. Verranno integrati con ulteriori incentivi le detrazioni sull’acquisto dei pannelli solari e con tutta probabilità esteso anche a lavastoviglie e lavatrici il bonus frigoriferi.

Un successo annunciato quello dei bonus sugli elettrodomestici a basso consumo, di cui il governo ha avuto un assaggio con l’iniziativa “Lazio Rinnovabile”.

Gli incentivi (circa 1 milione di Euro) erogati dalla Regione per l'acquisto di frigoriferi, lavatrici ed elettrodomestici a basso consumo di classe A, A+ e A++ sono esauriti nel giro di 10 giorni, scatenando l’entusiasmo tra i cittadini.

Le famiglie che hanno usufruito dell'agevolazione beneficeranno immediatamente del taglio della bolletta. L'amministrazione regionale ha messo a disposizione un bonus di circa 140 euro per ogni elettrodomestico rottamato, creando un fatturato addizionale di 3 milioni e mezzo di euro per quasi 7 mila famiglie nel Lazio.

Su 6.694 incentivi erogati, circa l'80% ha riguardato la rottamazione di lavatrici e lavastoviglie, elettrodomestici ancora poco diffusi nelle case degli italiani nelle loro versioni ad elevata efficienza. Un aspetto che, secondo l'assessore regionale all'Ambiente della Regione Lazio, consente di affermare che i cittadini hanno dedicato il bonus per sostituire elettrodomestici meno efficienti.

Tornando alle proposte di governo i Verdi starebbero ipotizando alcuni incentivi alla realizzazione di progetti di bio-edilizia. Si prospetterebbe un bonus per i cittadini che istalleranno cisterne per la raccolta di acqua piovana finalizzata all'irrigazione.

"Ma puntiamo anche a reintrodurre alcune norme che - dice Pecoraro Scanio - avevamo approvato nel consiglio dei ministri e che invece non trovo nel testo finale.
In particolare si tratta degli interventi in favore dell'Icram, l'istituto per la ricerca sul mare, e per rinforzare i ranghi dei carabinieri del comando per la tutele dell'ambiente".

Tra gli emendamenti che i Verdi proporranno ci sarà anche l'assunzione di 1.000 forestali da impiegare nei parchi nazionali ambientali.
"Non sono assunzioni in piu' - afferma Pecoraro Scanio - ma serviranno solo a ricostituire l'organico dei Parchi che prevede 2.000 addetti, mentre oggi i forestali impiegati sono solo 1.000"

  • shares
  • +1
  • Mail