Ultima chiamata per i contributi alle colf

Contributi colf Mancano due giorni alla scadenza definitiva per il pagamento dei contributi Inps su colf e badanti. Entro mercoledi 10 ottobre le famiglie dovranno versare i corrispettivi per il lavoro effettuato nel trimestre luglio-settembre, comprese le quote che sono state pagate a titolo di ferie. I contributi orari da pagare sono diversi a seconda dell’orario di lavoro.

Meno di 25 ore settimanali.
1,27 euro se la paga oraria colf non supera 6,83 euro;
1,43 euro se la paga oraria non supera 8,34 euro;
1,75 euro se la paga oraria supera 8,34 euro.
Da 25 ore settimanali in poi.
0,92 euro, qualunque sia la paga oraria.

Come si paga?

Bollettino
Si paga usando lo specifico bollettino postale Inps sul quale vanno indicati il numero delle ore retribuite nel trimestre, l’importo della paga oraria effettivamente corrisposta alla colf o alla badante, gli esatti periodi da coprire con i contributi.

Via Internet
I contributi si possono pagare anche on line. La procedura permette di pagare collegandosi al sito internet Inps , nella sezione "servizi on line per il cittadino". Il pagamento va fatto tramite Poste italiane Spa, e quindi, prima di collegarsi con l'Inps, occorre registrarsi sul sito www.poste.it.
Una volta autenticati presso le Poste e presso l’Inps, occorre inserire i dati necessari per calcolare quanto occorre pagare. Attenzione: è l’Inps che fa i calcoli e li comunica all’interessato.

Con carta di credito o prepagate
Si può pagare in tre modi:

1) con addebito in conto corrente Bancoposta;
2) con carta prepagata postepay;
3) con carta di credito abilitata al circuito internazionale Visa, Visa electron, Master-card.

Si può pagare tutti i giorni della settimana, quindi anche nei festivi e nelle domeniche, dalle ore 6 alle ore 23.30 (dalle 00.15 alle 23.45 per chi ha la carta di credito).

Il servizio, se effettuato con le carte postali, costa quanto un bollettino cartaceo allo sportello e: un euro. Se invece si usano carte di credito extra-poste, il servizio è più costoso:


  • 2 euro fissi per importi fino a 100 euro;

  • il 2% dei contributi versati sulle quote eccedenti 100 euro.

In sostanza, chi paga, ad esempio, 300 euro di contributi a trimestre deve pagare 6 euro per il versamento on-line (è il 2% del totale). Chi, invece, deve pagare solo 50 euro di contributi, dovrà sborsare i 2 euro fissi, che in questo caso rappresentano il 4% del totale.

Detrazioni
I contributi versati per le colf e badanti, per la parte a carico del datore di lavoro, possono essere scaricati dalle tasse. Quando il datore di lavoro presenterà la denuncia annuale dei redditi, dall’imponibile potrà detrarre la spesa per i contributi 2007. La detrazione è riconosciuta nel limite massimo di 1.549,37 euro.

  • shares
  • +1
  • Mail