BOT a tutta birra, in arrivo una nuova emissione di titoli di stato

Emissione Bot Un fiume in piena di titoli di stato sta per inondare le tasche degli investitori. Ad essere messi in asta sono CCt e Btp, oltre che Ctz per 2 mld e Bot semestrali per 9,5 mld; 1 mld riguardera' invece il Btpi. Le emissioni avverranno il 26 ottobre per i Bot semestrali (con scadenza 30 aprile 2008) e per i Ctz a 24 mesi (nona tranche con scadenza 30 giugno 2009). Il 31 ottobre sara' invece la volta di Cct e Btp.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha infatti ha disposto per il giorno 26 ottobre 2007, con regolamento 31 ottobre 2007, un’asta di BOT semestrali, con scadenza 30 aprile 2008, per un ammontare di 9.500 euro.

Contestualmente, il MEF ha altresì disposto per il medesimo giorno e con regolamento 31 ottobre 2007, l’emissione di una terza tranche di BOT (durata residua 57 giorni) con godimento 30 marzo 2007 e scadenza 27 dicembre 2007, per un importo di 2.500 milioni di euro.

I piccoli risparmiatori che intendono sottoscrivere i BOT in asta possono rivolgersi alla propria banca al fine di aderire all’asta per un importo minimo di mille euro o multipli di esso. Per formulare la richiesta c’è tempo fino alle 17,30 di domani, giovedì 25 ottobre 2007

Ricordiamo intanto che il presidente del consiglio Romano Prodi ha escluso l’inserimento nella prossima Finanziaria di misure di modifica alla tassazione delle rendite finanziarie. Sui titoli di Stato l’imposta sostitutiva è dunque destinata a restare al 12,5% anzichè a salire al 20% come richiesto dalla sinistra radicale. Il capitolo, ha lasciato intendere Prodi, potrebbe comunque essere riaperto in futuro.

  • shares
  • +1
  • Mail