Enertour, viaggio al centro delle rinnovabili!

Enertour Unire l’utile al dilettevole, questo il grande obiettivo di Enertour, la visita pubblica organizzata agli impianti a fonte di energia rinnovabile in Alto Adige. Dalla biomassa all’eolico passando per il fotovoltaico, l’energia rinnovabile spiegata al pubblico durante una serie di visite guidate ad impianti e centrali.

Non si tratta di un semplice opuscolo informativo sulle possibilità di risparmio energetico ma di un palinsesto di attività ed eventi volti a divulgare l’utilità di politiche sostenibili.

I siti da visitare, come sottolineano i colleghi di Ecoblog, sono centrali che producono energia da fonti rinnovabili, emettendo poca CO2. In Alto Adige stanno aprendo al pubblico anche le case clima, per offrire un pacchetto completo a chi e’ interessato alle buone pratiche edilizie e alle fonti rinnovabili.

Non solo scuole, ma anche tecnici e amministratori pubblici: questi i destinatari dell’opuscolo presentato oggi a Bolzano dagli assessori provinciali Michl Laimer e Thomas Widmann.

Ogni escursione enertour permette di conoscere il funzionamento dei sistemi grazie alle spiegazioni di gestori e progettisti. In questo modo ai visitatori è spiegata l'utilità degli impianti che sfruttano energie rinnovabili, di edifici a basso consumo energetico e delle nuove tecnologie ambientali.

Oltre alle visite agli impianti i partecipanti possono conoscere luoghi di alto valore storico-culturale e gustare le specialità enogastronomiche dell'Alto Adige.

Le escursioni sono personalizzate in base alle richieste e si rivolgono ad un pubblico eterogeneo: esperti, appassionati, scolaresche, ricercatori, docenti, privati cittadini, famiglie e quanti vogliano esplorare il mondo delle rinnovabili.

  • shares
  • +1
  • Mail