Impianti gas: aggiornato il regolamento sulla sicurezza

gas

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha aggiornato il Regolamento (limitatamente agli impianti di utenza nuovi) per la semplificazione delle procedure di accertamento della sicurezza degli impianti tesi a tutelare sempre meglio utenti e cittadini.

Lo si legge in un comunicato del 27 aprile disponibile sul sito del Garante.

Dal comunicato si apprende che il distributore di gas attiverà la fornitura anche in caso d’incompletezza della documentazione inviata dal cliente finale, prevista dalla Legge n° 46/90, purché abbia ricevuto almeno la parte di documentazione con la quale l’installatore dichiara di avere realizzato l’impianto in modo conforme alla legislazione in tema di sicurezza.

Infine, particolare attenzione è stata riservata all’informativa da dare ai clienti finali sul Regolamento: questi riceveranno due comunicazioni (rispettivamente all’atto della richiesta di preventivo per l’esecuzione di un nuovo allaccio, ed all’atto della richiesta di attivazione della fornitura) che li informeranno per tempo della necessità di avvalersi di un installatore abilitato e di farsi dare da quest’ultimo tutta la documentazione di corredo dell’impianto prevista dalla Legge n° 46/90.

  • shares
  • +1
  • Mail