Musica gratis in casa Nokia

Ray Charles Scende nell’arena musicale anche Nokia che sfida Apple (iTunes) e Microsoft (Zune) con la sua nuova collaborazione con la Universal Music (v. articolo). Un duello decisamente atipico a colpi di promozioni sui brani musicali dovrebbe a partire dal prossimo anno giovare agli utenti Internet che potranno scaricare musica gratis per un anno. A patto naturalmente che siano in possesso di determinati modelli di telefonini dell’azienda finlandese.

Il servizio, chiamato Comes with Music, consentirà di scaricare quante canzoni si vogliono nel corso dell'anno successivo all'acquisto del terminale, e di mantenerla anche alla scadenza del periodo. Kallasvuo, CEO di Universal Music, ha aggiunto che la maggior parte delle persone acquisiscono i brani dai CD già presenti nella propria biblioteca musicale o li scaricano da servizi illegali. E i consumatori necessitano di nuovi servizi in modo tale che "la necessità, o la tentazione, di rubare musica scomparirà".

Non è tutt’oro quello che luccica però:in primo luogo, la musica scaricata non si possiede, ma se ne usufruisce in una sorta di “comodato d’uso”. I brani, sono protetti da DRM e quindi soggetti ad alcune limitazioni di trsferibilità; se si desidera masterizzarli su CD (solo CD audio) è necessario pagare una certa quota, non ancora comunicata. (v. articolo).

Il portavoce di Nokia Kari Tuutti ha aggiunto che il servizio verrà offerto inizialmente con i dispositivi di fascia alta Nseries, ma in futuro passerà a un più ampio range di prodotti Nokia. Gli utenti potranno scaricare la musica sia sui telefoni che sui computer. Il costo del servizio verrà essenzialmente assorbito nel prezzo iniziale del telefono, ma Nokia non ha ancora spiegato se verrà applicato un costo aggiuntivo ai telefoni forniti del servizio. Nokia pagherà a Universal una porzione del fatturato derivante dalla vendita dei telefoni, ha aggiutno Tuutti (v. articolo).

  • shares
  • +1
  • Mail