Borse europee: le chiusure di oggi 6 febbraio - Infografica

Borsa - Piazza Affari chiude oggi in negativo, come del resto le maggiori Borse del vecchio continente, esclusa la City di Londra dove l'indice Ftse-100 avanza dello 0,20% a 6.295,34 punti. A Milano l’indice Ftse Mib perde lo 0,65% a 16.602 punti, ma poteva andare peggio visti i minimi toccati in giornata. Per un analista la tenuta di tipo tecnino di oggi attorno a 16.500 punti significa che c’è ancora una positiva intenzione a investire, il trend rialzista non dovrebbe finire, nonostante i ribassi della mattinata. Continua la discesa senza freni di Seat Pagine Gialle (-26%) che non potendo far fronte alle obbligazioni di quest’anno ha chiesto di essere ammessa alla procedura di concordato preventivo.

Nonostante tutto il titolo del Monte dei Paschi di Siena è oggi tra i migliori a Piazza Affari: +3,22% a 0,2279 euro (sul fronte delle indagini l’ultima è che Mussari e l’ex dg della banca Vigni sono indagati a Siena per falso in prospetto e manipolazione del mercato). Ma chiudono in positivo anche Intesa Sanpaolo con un +2,10% a 1,409 euro, e Unicredit, che cresce del 2,54% a 4,358 euro. Bene anche Enel che rimbalza dell’1,20%. Fiat invece lascia sul terreno lo 0,51%,  a 4,254 euro. A pesare l’ipotizzato aumento di capitale che serve per la scalata Chrysler. Telecom Italia, impantanata con la vendita de La7, cede l'’1,32%, a 0,673 euro. In Europa giornata no per le borse di Francoforte, dove il Dax perde l'1,09% a 7.581,18 punti, Parigi, il Cac 40 cede l'1,40% a 3.642,90 punti, e Madrid: qui l'indice Ibex 35 cede lo 0,46% a 8.056,20 punti.

Spread - Il differenziale tra il nostro Btp e il Bund tedesco a 10 anni è in deciso rialzo rispetto a ieri, supera la soglia dei 290 punti base e arriva a 295. Il tasso del Btp sale così al 4,58%.

Forex - Una manciata di minuti dopo le 20:00 il cambio euro/dollaro viaggia su quota 1.3514, euro/sterlina su 0.86324, euro/yen a 126.17.

  • shares
  • +1
  • Mail