Imu 2012: lo Stato ha incassato 23,7 miliardi di euro...

Era nell'aria ma ora conosciamo le cifre esatte: il gettito dell'IMU nel 2012 ha superato le previsioni di 1,2 miliardi di euro attestandosi sul valore di 23,7 miliardi di euro -  9,9 di acconto e 13,8 di saldo, e quattro sono arrivati dalla prima casa - che rappresenta il 17% del gettito complessivo. A pagare l'Imu sono stati 28,5 milioni di contribuenti - 17,8 milioni hanno pagato l'imposta sulla prima casa -, per un'imposta media a soggetto di 918 euro.

Secondo Vieri Ceriani, il sottogretario all'economia del dimissionario governo Monti che sta conducendo le trattative con la Svizzera per giungere ad un accordo fiscale sul denaro depositato in nero nelle banche svizzere: "nonostante la campagna mediatica contro l'Imu, dai dati non emerge nessuna fuga".

E continua: "Rispetto agli incentivi alla rivolta fiscale i numeri ci confortano. Il grado di evasione è stato pari a quello sull'Ici. La grande massa dei contribuenti ha capito che era un sacrificio che andava fatto".

Come abbiamo detto il gettito sulla prima casa è stato di 4 miliardi. Su questo valore hanno pesato i 600 milioni delle manovre comunali. Senza di esse l'importo della tassa si sarebbe avvicinata di molto alla vecchia Ici, che nel 2007 aveva portato un gettito di 3,3 miliardi. Secondo i dati del ministero dell'Economia, il 17,8% dei comuni ha aumentato l'aliquota fino ad un punto percentuale, mentre il 7,5% è arrivata ad un aumento di due punti.

Il versamento medio è stato di oltre 900 euro, ma l'85% dei contribuenti ha fatto  versamenti inferiori ai 400 euro - che complessivamente hanno rappresentato il 54% della somma pagata -, il 6,8% ha pagato più di 600 euro, e più o meno 1/4 delle abitazioni principali è risultata esente da Imu.

Alla fine ci sarebbe pure una buona notizia: visto che l'Imu sostituisce l'Irpef e le addizionali, una parte dei contribuenti potrà beneficiare di una riduzione dell'Irpef pari a 1,6 miliardi di euro in sede dichiarazioni dei redditi questa primavera.

 

Credit image by Getty Images

  • shares
  • Mail