I consumi sommersi delle quattro ruote

Consumi auto L’abito non fa il monaco anche in fatto di consumi. La denuncia arriva da Autobild, la rivista tedesca per le quattro ruote, secondo cui il sistema di rilevazione dei consumi presenta differenze fra quelli reali e quelli dichiarati oscillante tra il 17 e il 47%. Si tratta di un bias non casuale e causato dalla metodologia per i test in vigore in ben 50 paesi. Le attuali procedure di rilevazione per testare i consumi di un prototipo infatti simulano condizioni inesistenti nella realtà. Si simula un viaggio su speciali rulli per un tempo complessivo di 1.180 secondi, circa 20 minuti: per 780 secondi (13 minuti) si misura il consumo nel percorso urbano, per 400 secondi (6 minuti) quello di un viaggio extraurbano; per un tempo massimo di 10 secondi si raggiunge invece la velocità di 120 chilometri orari (v. articolo).

Il test viene normalmente realizzato in condizioni di laboratorio utilizzando un rullo, depurando le prestazioni dell’auto da tutte le caratteristiche ambientali, come l'umidità e la temperatura.
Le differenze fra quanto dichiarato dalle case costruttrici e i test effettuati su strada sono a dir poco abissali. Si va da una differenza di consumi del 17% per la Toyota Rav4 in su.

Risultato? L'automobile acquistata ad un determinato livello di consumo dichiarato realizza su strada performance inferiori anche del 20-25% come dimostrano ogni mese i test drive su strada realizzati dalle riviste automobilistiche e dagli enti indipendenti.
Stando ai test su strada effettuati da Quattroruote questi sarebbero i consumi effettivi rispetto a quelli dichiarati di alcune vetture:

Alfa Romeo 159 1.9 JTD + 28% Ford S-Max 2.0 TDCi + 22%
Audi A6 3.0 TDi + 23% Lancia Ypsilon 1.4 16V + 35%
Bmw 118d + 47% Nissan Qashqai 1.5 dCi + 43%
Bmw X5 3.0d + 37% Opel Corsa CDTi + 37%
Citroen CI 1.0 + 30% Renault Twingo 1.5dCi + 37%
Fiat 500 1.2 + 37% Toyota Auris 2.0 D-4D + 30%
Fiat Bravo 1.9 MJT + 34% Toyota RAV4. D-4D + 17%
Fiat Croma 1.9 MJT + 23% Toyota Yaris 1.0 + 33%
Fiat Punto 1.3 MJT + 26% Toyota Yaris 1.4 D-4D + 29%
Fiat Punto 1.4 + 28% Volvo V50 2.0 D + 19%
Fiat Panda 1.2 + 21% VW Golf 2.0 TDI GT + 20%
Ford Mondeo 2.0 TDCi + 36% VW Passat 2.0 TDI + 34%

  • shares
  • +1
  • Mail