Mega bolletta dopo la sostituzione del contatore Enel

bolletta_contatore Brutta sorpresa quasi per tutti se nella buca delle lettere c'è una misisva Enel. Arrivano bollette stratosferiche che dovrebbero andare a compensare bollette sottostimate negli ultimi due anni, in alcuni casi anche fino a 5 anni.

In occasione della sostituzione del vecchio contatore con il nuovo apparecchio digitale (che permette la lettura a distanza), l'operatore Enel fa la foto del vecchio ed effettua una lettura aggiornata dei kilowatt consumati. Dato che spesso per molti anni questa lettura non è stata fatta ma le bollette venivano calcolate su semplici stime ecco che partono conguagli ingentissimi (parliamo di migliaia di euro).

E' pazzesco che in un periodo come questo di vacche magre le famiglie debbano anche fronteggiare queste situazioni eccezionali e impreviste, mettendo in crisi il già risicato bilancio familiare. Leggete queste due storie "sostituzione contatore dopo due anni e mezzo" e "bolletta enel salatissima, aiuto!!" e comprenderete sicuramente meglio la dimensione del fenomeno.

Comunque qualcosa i consumatori possono fare, infatti a Benevento un utente è riuscito a portare Enel davanti al giudice e ottenere il sostanziale cancellamento del conguaglio poichè "l’Enel non ha dimostrato di aver avvisato preventivamente il consumatore, ne ha provato l’effettività il consumo addebitato".

E intanto nel primo trimestre il fatturato di Enel è salito di quasi il 20% e l'utile netto di quasi il 10% come riportano i colleghi di finanzablog. Qual'è la morale dietro a tutto ciò?

  • shares
  • Mail