Assunzioni via SMS, il lavoro diventa “mobile”

Assunzionin via SMS Il recruiting cambia forma ma soprattutto canali. Dopo l’esperienza Second Life e i viedo curricula arriva l’ultima novità in fatto di assunzioni “virtuali”: un sistema di alert via SMS per le opportunità di jobmeeting.

L’iniziativa è targata Bnl, Banca nazionale del lavoro, e si tratta in pratica di un servizio di aggiornamento che utilizza il canale telefonico per informare sulle attività di selezione della Banca. Basterà, per chi possiede un telefonino di ultima generazione, installare un'applicazione dal sito job.bnl.it, che permette di essere aggiornati in tempo reale ed essere informati su ogni recruitment day.

«L'innovazione è importante, in particolar modo nel mercato del lavoro» spiega Francesca Rossi, responsabile reclutamento e selezione della banca presieduta da Luigi Abete, «se noi vogliamo arrivare ai candidati non possiamo prescindere dai nuovi strumenti di comunicazione ». Cosa cambia? «Se prima il neolaureato — aggiunge la Rossi — doveva guardare sul pc per essere aggiornato sulla sezione recruitment, adesso potrà farlo anche con il cellulare dovunque si trovi e in qualunque momento». Del resto la banca del gruppo transalpino Bnp Paribas non è nuova a questo tipo di sperimentazioni. L'anno scorso aveva inaugurato una campagna di assunzioni nell'it attraverso Second Life.

Questa realtà tecnologica è già presente in Adecco da diversi anni. L'agenzia infatti ad ogni richiesta da parte di aziende in cerca di personale da assumere, spedisce una raffica di SMS ai possibili candidati idonei. L’avviso viene inoltre corredato dal numero telefonico dell'azienda da contattare.

Con un sms tutte le persone registrate possono ricevere newsletters e aggiornamenti sulle posizioni aperte e anche il numero telefonico dell'azienda in cerca di personale. Il servizio che viene usato per lo più per i giovani neolaureati, in aggiunta a campagne di direct email marketing.

  • shares
  • +1
  • Mail