Dichiarazioni dei redditi: tutte le proroghe del 2008

Proroghe fiscali Pubblicato in Gazzetta il decreto legge n. 97 del 3 giugno ha ufficializzato la proroga al 10 luglio del termine per la trasmissione all'agenzia delle Entrate dei modelli 730. Stessa data anche per l'invio on line della dichiarazione dei sostituti d'imposta 770 semplificato, mentre c'è tempo fino al 30 settembre per la presentazione telematica di Unico 2008. E’ stata inoltre rimandata la scadenza per la trasmissione della dichiarazione Irap da parte delle pubbliche amministrazioni.

Il 730
Il nuovo calendario degli appuntamenti col Fisco concede ai Caf-dipendenti e agli intermediari abilitati due settimane in più per trasmettere telematicamente all'Agenzia i 730, originariamente in scadenza il 25 giugno.
Per i contribuenti è rimasta invariata invece la dead line del 31 maggio, spostata al 3 giugno per via del week-end e della festa della Repubblica, come termine ultimo per la consegna del modello.

Il 770
La proroga riguarda anche il modello 770 semplificato, che potrà essere inviato dai sostituti d'imposta all'Amministrazione finanziaria anch'esso entro il 10 luglio. Più precisamente, il modello interessa i datori di lavoro che sono tenuti a dichiarare i dati relativi alle certificazioni rilasciate ai contribuenti a cui sono stati corrisposti nel 2007 redditi di lavoro dipendente e assimilati, indennità di fine rapporto, prestazioni in forma di capitale erogate da fondi pensione, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi, oltre ai dati contributivi, previdenziali e assicurativi e quelli riguardanti l'assistenza fiscale prestata nel 2007 per l'anno precedente.

Unico 2008
Tempi più lunghi anche per l'invio di Unico 2008, inizialmente fissato al 31 luglio. I contribuenti avranno tempo fino al 30 settembre per presentare in via telematica la dichiarazione unificata per le imposte sui redditi, l'Iva e l'Irap. La nuova scadenza riguarda non solo le persone fisiche, ma anche le società di persone e i soggetti Ires per i quali i termini di presentazione delle dichiarazioni, inclusa quella unificata, rientrano nel periodo che va dal 1° maggio al 29 settembre.

Le altre proroghe
Lo scivolamento di Unico all'autunno si porta dietro, a catena, una raffica di proroghe, a partire da quella relativa alla richiesta di fruizione del bonus di 150 euro per le famiglie numerose. Il provvedimento firmato dal direttore delle Entrate l'11 marzo scorso prevede infatti che la presentazione del modello rientri negli stessi termini della dichiarazione dei redditi relativa al 2007.

Slitta dal 31 luglio al 30 settembre anche il versamento della prima rata, pari al 40%, dell'imposta sostitutiva per l'estromissione dei beni immobili strumentali dal patrimonio dell'impresa, una misura agevolativa introdotta dall'ultima Finanziaria per consentire all'imprenditore individuale una maggiore flessibilità nella definizione dell'assetto patrimoniale dell'azienda.

ICI
Stessa scadenza anche per la dichiarazione Ici, che deve essere presentata in alcuni casi di variazione degli immobili, e per la regolarizzazione dell'imposta comunale relativa al 2007, nell'ipotesi in cui non sia stata pagata del tutto o in parte.

  • shares
  • +1
  • Mail