Il Codice delle Assicurazioni tutto quello che c’è da sapere

Il codice delle assicurazioni Come si stipula un contratto di assicurazione, chi sono gli intermediari, quali sono le tutele per gli assicurati, come si articola la pratica del risarcimento diretto: tutto in una semplice guida indirizzata ai consumatori per districarsi nella giungla dei cavilli assicurativi. L’intento del Codice del consumatore è proprio quello di divulgare i diritti degli assicurati informando sulle liberalizzazioni messe in atto nel settore negli ultimi tempi.

Il nuovo Codice, oltre ad una utile razionalizzazione e semplificazione delle norme in materia di RC Auto, presta, cosa ancor più importante, una particolare attenzione agli interessi dei consumatori/assicurati, alla trasparenza delle polizze, insieme ad un diffuso rafforzamento dei poteri sanzionatori e di vigilanza attribuiti all’ISVAP.

Da molti anni le Associazioni Consumatori chiedevano di semplificare e razionalizzare le norme che regolano il settore delle Assicurazioni RC Auto, che si erano andate formando, accavallandosi, nel corso di quasi 60 anni.
Questa necessità fu riconosciuta dal primo Protocollo d’Intesa, sottoscritto nel 2000 tra Ministero delle Attività produttive, Associazioni Consumatori, ISVAP e Compagnie Assicuratrici che, tra l’altro, affermava l’urgenza di creare un Testo Unico sulle Assicurazioni: questa esigenza fu sottolineata anche nel secondo Protocollo d’Intesa del 2003.
La pressione attuata dalle Associazioni dei Consumatori ha permesso di completare l’iter legislativo che si è concluso con l’approvazione del Decreto Legislativo n. 209/2005, che ha emanato il Codice delle Assicurazioni.

  • shares
  • +1
  • Mail