Vacanze a rate, il conto è salato!

Vacanze a rateSono sempre di più gli italiani che ricorrono ad un finanziamento rateale per coprire le spese delle vacanze.
La tendenza riguarda soprattutto i biglietti d’aereo ed il soggiorno in hotel, secondo quanto rilevato da uno studio di UniCredit Consumer Financing.
La società del Gruppo specializzata in credito al consumo di Unicredit Group, avrebbe infatti condotto sui propri clienti una indagine per capire in che modo vengono utilizzate le carte di credito con rimborso rateale, anche le vacanze, come altri beni, rientrano dunque tra le spese familiari da pianificare con anticipo, utilizzando il credito al consumo per gestire il bilancio familiare, cosi' da programmare le uscite importanti e i tempi di rimborso per uno dei riti piu' amati dagli italiani.

Il conto vacanze
Un mercato da 300 milioni di euro quello delle vacanze a rate da gennaio 2007 a marzo 2008, sarebbe in continuo aumento stando ai dati della ricerca UniCredit.

Il conto degli hotel gioca la parte del leone e rappresenta un segmento che pesa più del 25%, con un ticket medio per “transazione” di 200 euro. I picchi di spesa si sono verificati nei tre mesi estivi del 2007, in cui la spesa da giugno ad agosto aumenta più del doppio, confermando agosto come il mese clou per le vacanze italiane.
Al secondo posto per ammontare complessivo di transazioni ci sono i voli aerei, sia delle compagnie di bandiera che low cost, per i quali si spendono mediamente 189 euro per strisciata, con un peso sul totale del 24%.

Seguono le agenzie di viaggio, la cui percentuale occupa circa il 13% e i cui pagamenti raggiungono la punta piu' elevata nei mesi di luglio e agosto. L'acquisto di viaggi a rate in agenzia avviene con una spesa media di 283 euro a utilizzo, un po' piu' dei 270 dello scorso anno. Nel raffronto fra i primi tre mesi del 2007 e del 2008 si nota dunque un lieve aumento del ticket medio che puo' offrire una doppia interpretazione: o gli italiani scelgono vacanze piu' costose oppure si sconta una maggiore efficacia delle campagne promozionali dei principali tour operator per prenotare in anticipo.

  • shares
  • +1
  • Mail