RCauto: sconti in vista per i giovani virtuosi

RCauto Premi a prezzi scontati per incentivare il comportamento virtuoso alla guida dei giovani tra i 18 e i 26 anni. Si tratta della nuova iniziativa “Patto per i giovani” (v. comunicato) appena siglata tra Ania, Polizia Stradale e associazioni consumatori.

Il progetto
Si chiamerà “Patto per i giovani” l’accordo siglato tra le parti ed intende affrontare il grave fenomeno rappresentato dall’elevato numero di giovani coinvolti in incidenti stradali. I giovani risulterebbero, infatti, dalle statistiche ufficiali tra i soggetti più esposti ai rischi della circolazione stradale, sia in qualità di vittime che di responsabili di incidenti.

“I giovani – spiega Longo, presidente del Movimento in difesa del Cittadino - pagano troppo per la prima polizza (che in molte città supera i 2.000 euro) e ciò favorisce il proliferare di polizze fasulle o l’intestazione del veicolo al genitore o altro congiunto. Naturalmente a questo sconto deve corrispondere un comportamento virtuoso e prudente dei ragazzi e per questo è importante l’opera di sensibilizzazione e informazione che anche le associazioni dei consumatori svolgono”.
“Questa offerta – continua il presidente di Mdc - però non basta. Come già ha chiesto la scorsa settimana l’Isvap, ci sono i margini per ulteriori riduzioni non solo delle polizze per i giovani ma di tutta l’Rca, almeno del 5-10 per cento”.

L’adesione all’iniziativa sarà a discrezione di ogni singola impresa assicuratrice, ma le agenzie aderenti figureranno in un apposito elenco che verrà pubblicizzato dall’ANIA tramite il proprio sito Internet nonché dalle Associazioni dei consumatori sottoscrittrici del Patto, tramite le proprie strutture.

Gli sconti
Le agevolazioni sui premi consisteranno in offerte commerciali formalizzabili entro tre mesi dalla sottoscrizione dell’accordo, che dovranno contemplare sconti per i giovani tra i 18 e i 26 anni nell’ordine del 5-10%. Ai sottoscrittori dovrà essere sottoposto a scopo didattico un decalogo comportamentale relativo alle regole salva-vita alla guida dei veicoli.
La polizza, deve prevedere le specifiche clausole contrattuali che, in linea con il tenore e le finalità del decalogo comportamentale del “Patto per i giovani”, dovranno essere rispettate per ottenere la riduzione di premio nonché la disciplina delle condizioni e delle modalità di annullamento del beneficio in caso di violazione degli impegni contrattuali assunti.
Le clausole potranno contemplare, tra l’altro, la dimostrazione di aver frequentato corsi di guida sicura, l’impegno a conservare integra la dotazione dei punti patente, l’impegno ad installare un apparato satellitare di localizzazione e controllo del veicolo, l’impegno a non bere alcolici oltre i limiti consentiti dal Codice della strada né tanto meno ad assumere sostanze stupefacenti prima di mettersi alla guida del veicolo, l’impegno a non superare i limiti di velocità previsti, etc..

Il decalogo del buon guidatore
1. Prima di partire allaccia la cintura di sicurezza e falla allacciare a tutti i passeggeri. Se sei in moto, metti il casco e allaccialo. Il casco non allacciato equivale a non averlo.
2. Se devi guidare, non bere alcolici. Se non sei in condizioni psico-fisiche perfette, fa’ guidare un tuo amico che non ha bevuto e non è stanco. Mettiti d’accordo prima con i tuoi amici su chi non deve bere alcolici per riportare tutti a casa sani e salvi.
3. L’assunzione di sostanze stupefacenti altera gravemente le condizioni psicofisiche e alla guida provoca effetti disastrosi su se stessi e sugli altri. Non farlo.
4. La velocità elevata è la principale causa di morte sulle strade. Ricordati che, a parte specifici limiti inferiori segnalati sul posto, non puoi mai superare i 50 km/h in città, i 90 km/h sulle strade extraurbane e i 130 km/h in autostrada.
5. Usare il telefonino mentre guidi è vietato e ti impedisce di avere il perfetto controllo dell’auto. Se devi parlare al telefono, fermati.
6. Concentrati solo sulla guida, evitando gesti che ti distraggono, come manovrare la radio e fumare (che già fa male di per sé). Tieni basso il volume dell’impianto stereo. La musica ad alto volume distrae e ti fa sbagliare.
7. Non far entrare in macchina più persone di quanto sia consentito (leggi il libretto). In caso di incidente, il trasporto di persone oltre i limiti consentiti aumenta il rischio e l’entità dei danni alla persona.
8. Rispetta la distanza di sicurezza con il veicolo che ti precede. Se viaggi a 50 km/h ti occorreranno 25 metri per arrestare il tuo veicolo e evitare di colpire un veicolo fermo. A 90 km/h ti occorreranno 60 metri. A 130 km/h per fermarti avrai bisogno di circa 110 metri.
9. Di notte le condizioni di visibilità della strada sono inferiori e i tempi di reazione alle situazioni di pericolo sono superiori. Diminuisci la velocità.
10. Ricordati infine che sulla strada non ci sei solo tu. I pericoli possono venire dagli “altri”. Ma se guidi in modo prudente e rispettoso delle regole puoi evitare molte situazioni di pericolo. Dillo anche agli “altri”.

  • shares
  • +1
  • Mail