Treni, l’Italia sceglie quelli privati

Treni privati Sulla rotta del libero mercato anche il trasporto ferroviario, che, con un nuovo operatore di settore proporrà a breve una valida alternativa ai tradizionali servizi proposti da Trenitalia.

Venticinque treni “testa rossa” percorreranno i binari dell’alta velocità nel 2011, trasportando 11 carrozze da 460 posti a 300 km orari.
Il nuovo servizio di trasporto ferroviario sarà il primo operatore al mondo ad utilizzare il nuovo treno Alstom AGV con una flotta di 25 unità.

Il servizio e le tratte
Correrà su tre direttrici principali il servizio di Nuovo Trasporto Viaggiatori percorrendo la tratta Torino-Milano-Bologna-Firenze-Roma-Napoli-Salerno, la Roma-Firenze-Bologna-Venezia e la Roma-Bari. A regime verranno effettuati 54 viaggi al giorno per una produzione stimata in 13,5 milioni di chilometri l'anno. «Con noi – ha sottolineato Giuseppe Sciarrone – i viaggiatori troveranno il massimo dell'accoglienza, del comfort, della sicurezza, tutte le tecnologie di connettività internet e tv. Ma sarà un servizio alla portata di tutti, in diretta competizione con Trenitalia».

Gli investimenti
Con un contratto di fornitura dal valore di 650 milioni, le prime consegne sono previste per il settembre 2010, mentre nel 2013 è previsto il primo margine operativo: «Gli investimenti complessivi – ha detto ancora l'amministratore delegato NTV, Giuseppe Sciarrone – sono pari a 900 milioni. Prevediamo costi di start up per 150 milioni e una spesa di altri 100 milioni per realizzare l'impianto di manutenzione della flotta all'interno dell'interporto di Nola». Ntv prevede di acquisire entro il 2015 una quota di mercato del 20%, arrivando a 30mila viaggiatori al giorno.

Azionariato
La compagine azionaria di NTV e' divisa per il 54,50% in quote paritetiche tra Luca Cordero di Montezemolo (presidente della società), Diego Della Valle e Gianni Punzo; al 21,40% da Intesa San Paolo attraverso Imi Investimenti; al 16,10% da Generali Financial Holdings FCP-FIS; al 5,40% da Alberto Bombassei; al 2,60% da Giuseppe Sciarrone.

Mission
La missione di NTV e' quella di innovare contenuti e valorizzare il tempo di viaggio, attraverso servizi completi e personalizzati, ambienti confortevoli e tecnologicamente avanzati, grande qualità e prezzi competitivi. Obiettivo di NTV e' contribuire inoltre alla crescita del sistema ferroviario italiano e valorizzare il forte investimento dello Stato nell'Alta Velocità (circa 40 miliardi di euro).

In particolare, NTV prevede di acquisire entro il 2015 una quota di mercato del 20% arrivando a 30.000 viaggiatori al giorno, 10 milioni di viaggiatori all'anno, 3,3 milioni di viaggiatori per Km all'anno. Dal 2011 prevede di effetture il servizio sulle direttrici: Torino-Milano-Bologna-Firenze-Roma-Napoli-Salerno, Roma-Firenze-Bologna-Venezia e Roma-Bari. Nel complesso verranno effettuati 54 viaggi al giorno per una produzione di 13,5 milioni di Km all'anno.

Occupazione
Il progetto prevede anche un impatto positivo sull'occupazione: in un triennio si arriverà a circa 1.000 addetti di cui oltre 900 operativi (120 macchinisti, 500 addetti di bordo, 200 addetti di stazione e 100 tecnici di movimentazione treni).

  • shares
  • +1
  • Mail