Famiglia: i genitori pagano per gli errori dei figli

Quando un figlio è minorenne e compie atti illeciti che possono recare danni a terzi anche gravi, chi risponde della condotta del figlio?

La legge
La condotta del minore responsabile è a carico dei genitori se questi si comporta in maniera scorretta a danni di terzi. A stabilirlo è stata la Cassazione con la sentenza 19450/2008 che ha respinto il ricorso di due genitori condannati a risarcire i danni provocati dal figlio ad un altro bambino.
Va imputata quindi ai genitori la responsabilità per gli atti illeciti compiuti dai figli minori in quanto i genitori, in quanto tali, ha hanno il dovere e l’obbligo di svolgere un’ adeguata attività formativa, impartendo ai figli l’educazione al rispetto delle regole della civile coesistenza, nei rapporti con il prossimo e nello svolgimento delle attività extrafamiliari.
Il comportamento scorretto del bambino, dunque denota l’inadeguatezza dell’educazione impartita e la mancanza di vigilanza.

Il caso
Interessante il caso riportato da Il Sole 24 ORE: durante una partita di calcio due bambini hanno litigato in conseguenza ad un fallo. Uno dei due infatti aveva commesso un fallo di gioco nei confronti dell’altri calciatore, il quale ha risposto strattonadolo. L’altro bambino a questo punto, ha preso un sasso e gliel’ha tirato senza colpire il bersaglio bensì il fratellino di questo seduto a bordo campo a guardare la partita. L’infortunato ha riportato gravi lesioni alla testa che hanno richiesto la necessità di diversi interventi di plastica. Inevitabile la denuncia da parte dei genitori offesi. I genitori accusati pertanto si sono rivolti alla Cassazione che ha respinto il ricorso facendo notare che la responsabilità è dei genitori per non aver impedito l’evento con un’educazione idonea.

Conclusione
Appaiono decisive comunque le modalità con cui si svolgono i fatti. Possono esserci casi in cui i genitori non debbano rispondere dei danni provocati dai figli. Contrariamente, se sono ritenuti colpevoli, sono obbligati a risarcire i danni.

  • shares
  • Mail