Il turismo è low cost con le City Card

City card Viaggiare risparmiando? Si può con le City Card per le capitali europee. Servizi dedicati esclusivamente ai turisti, che consentono loro di accedere a tariffe scontate per i musei, i monumenti storici, i trasporti pubblici, i parchi, ma anche i ristoranti e i negozi. Sono 34 le città che ora presentano le proprie City Card nel nuovo website, frutto di un progetto che ha visto lavorare insieme le municipalità con European Cities Marketing. Si tratta di vere e proprie tessere ricche di servizi gratuiti e sconti, messe a punto da municipalità e uffici turistici per agevolare gli ospiti. La formula più ricorrente prevede la libera fruizione dei mezzi di trasporto pubblici e ingressi senza spese o a tariffe ridotte nelle principali attrazioni del luogo. Variano costi e dimensioni del l'offerta, ma ormai in Europa è quasi impossibile muoversi senza poter contare su uno sconto consistente (v. articolo).

Il sito
Si tratta di un’iniziativa pubblicizzata sul sito appena lanciato, www.europeancitycards.com, che fornisce informazioni su itinerari cittadini e location da visitare e dà aggiornamenti sul contenuto delle City Card. Dà inoltre la possibilità di acquistare direttamente la card cliccando sul sito internet delle singole città partecipanti. European Cities Marketing è la maggiore associazione europea di uffici turistici cittadini e di convention bureau. Il network comprende 134 membri in 32 Paesi

Parigi
Due sono ad esempio le principali opportunità per chi sceglie Parigi. La prima si chiama Paris Visite, permette il libero utilizzo dei mezzi di trasporto ed è disponibile da 1 a 5 giorni e costa, per un adulto, da 8,50 a 27,50 euro. Il calcolo della convenienza è presto fatto se si pensa che la singola corsa costa circa 1,4 euro e 10,5 un blocchetto da 10: con 50 viaggi in 5 giorni si sborserebbero 52,5 euro servendosi dei carnet, mentre 25 in meno ne pagherebbe chi avesse preso una Paris Visite. Poi c'è il Paris Museum Pass: entrata gratuita in 60 musei o monumenti cittadini (mostre temporanee escluse), validità 2, 4 o 6 giorni al prezzo di 30, 45 e 60 euro. Informazioni www.pariswelcome.net; www.parismuseumpass.com.

Londra
Si chiama London Pass la più conveniente chiave d'accesso alla capitale britannica: consente l'accesso gratuito in 55 musei e monumenti londinesi, con in più l'opportunità di evitare le code agli ingressi. Valida da uno a sei giorni, i prezzi vanno da 38 a 82 sterline (da 48 a 104 euro); con l'opzione per l'utilizzo gratuito dei i mezzi pubblici, si spenderanno da 43 a 120 sterline (da 54 a 153 euro). Informazioni: www.londonpass.com.

Madrid
Per chi decide invece di visitare la capitale spagnola può essere conveniente acquistare la tessera Madrid Card, valida uno, due o tre giorni (costo 42, 55, 68 euro) che assicura una serie di agevolazioni, da sconti in esercizi convenzionati agli ingressi in musei: insieme si può acquistare l'abbonamento turistico disponibile in soluzioni da 3,50 a 18 euro secondo la durata (da uno a sette giorni) che dà diritto a corse illimitate su bus, metro e treni. Informazioni: www.madridcard.com.

Lisbona
Vasto anche il ventaglio di proposte della Lisboa Card (tagli di uno, due e tre giorni; costi 15, 26 e 32 euro): mezzi pubblici gratuiti fino alle cittadine di Cascais e Sintra e ingresso gratis o con sconti anche del 50% in un gran numero di musei. Informazioni www.visitlisboa.com.

Vienna
In Austria la Vienna Card permette di visitare il meglio della capitale al costo di 18,50 euro: per 72 ore uso gratuito dei mezzi e ben 210 riduzioni anche in ristoranti, negozi e attrazioni turistiche. Informazioni: www.austriatourism.com; www.wien.info.

Berlino
Disponibile in diverse formule, la WelcomeCard di Berlino garantisce la libera circolazione sull'intera rete di trasporti metropolitani e prevede riduzioni fino al 50% negli oltre 130 musei ed esercizi convenzionati. Le tariffe per la carta che include anche Potsdam vanno da 16,50 euro (48 ore) a 21,50 euro (72 ore). Per fare qualche esempio si risparmia il 50% per la visita alla Berlinisch Galerie o il 30% per l'Anna Frank Zentrum. Informazioni www.vacanzeingermania.com.

Amsterdam
Amsterdam offre la Amsterdam Card: libero accesso ai mezzi pubblici e a 26 musei, parcheggio senza spese in aree riservate e una gita in battello lungo i canali cittadini. La tessera vale uno, due o tre giorni (a 33, 43 o 53 euro). L'Amsterdam Holland Pass è invece una sorta di carnet che costa 29,50 euro e comprende l'ingresso in cinque musei a scelta in tutto il Paese più sconti in altri 60 tra musei e monumenti e agevolazioni in negozi ed esercizi convenzionati. Informazioni: www.holland.com.

  • shares
  • +1
  • Mail