Arti marziali dai prezzi spaziali!

Costi bellezza Per imbellire bisogna fallire? Tenersi in forma costa sempre di più, il carovita non sembra infatti aver risparmiato i centri estetici e i corsi di fitness, che avrebbero ritoccato i listini all’insù del 30%, secondo alcune rilevazioni Adoc.

La spesa media per trattamenti si aggira intorno ai 350 euro a persona, con aumenti del 5% (4,6% in media) anche sul fronte dei corsi di ginnastica dall'acquagym a pilates. Tuttavia, sarà per l'effetto Pechino, sarà per i chili di troppo accumulati in vacanza, nonostante i rincari, gli italiani sembrano tenere ancora molto alla linea tanto che il mercato del benessere cresce del 12% l'anno raggiungendo un fatturato di 15 miliardi.

L’impennata dei Corsi
''L'attività che ha subito l'aumento maggiore sono i balli latino americani, come salsa e merengue, che costano il 9,4% in più dello scorso anno, 58 euro al mese di media - dichiara Carlo Pileri, presidente dell'Adoc - questo tipo di attività durante l'estate viene largamente praticata e gode dei favori dei giovani e meno giovani".

"Tra i corsi di tendenza, frequentati soprattutto dal pubblico femminile - continua Pileri - l'acquagym vede crescere il suo costo del 3,9%, il pilates del 5,4%. Il classico corso di fitness, al cui interno sono comprese decine di varianti quali aerobica e cardiofitness, costa 51 euro al mese, il 6,2% in più del 2007, mentre per il body building il prezzo è rimasto invariato, per una spesa mensile di 35 euro".

Ma non solo pesi e macchine, i corsi più gettonati hanno alzato i prezzi. Anche le discipline orientali, riservate ad elite di sportivi, hanno subito un rialzo dei prezzi. "Le lezioni di yoga costano il 5,7% in più, quelle di arti marziali l'1,8% - spiega ancora il presidente Pileri - se è vero che buona parte dei consumatori tornerà in palestra più per 'dovere' e per ritrovare la forma desiderata, più che per piacere, va comunque registrato un aumento delle presenze medie stabili nelle palestre, evidenziato anche dal fatto che nell'ultimo anno le vendite dell'abbigliamento sportivo hanno avuto segno positivo, circa l'8% in più del 2007''.

Bellezza a caro prezzo
E non è da meno la bellezza. ''I costi dei trattamenti nei centri estetici sono aumentati mediamente del 30,7% in un anno - continua Pileri - e i trattamenti che hanno subito i maggiori rincari, del 66,6%, sono la cera per sopracciglia e per le ascelle, la french manicure. Aumenti considerevoli anche per il massaggio linfodrenante, 50 minuti di trattamento per 57 euro, quasi 20 euro in più dell'anno passato, mentre la spesa media pro capite annua si attesta sui 350 euro. E non è un fenomeno che riguarda solo le donne, anche tra gli uomini il ricorso ai centri benessere è in voga, con aumenti delle presenze pari al 5% circa l'anno".

Boom anche per terme e agriturismi, mete preferite dall'8% dei vacanzieri italiani per un spesa media di 750 euro a persona. Data la riduzione dei giorni a disposizione per le vacanze, a causa del carovita, molti italiani, rileva ancora l'associazione dei consumatori, "hanno preferito trascorrere 3-4 giorni in completo relax, rifugiandosi nelle terme e nella natura, scappando dalle beghe quotidiane. Per una spesa media di circa 750 euro a persona, il 10,2% in piu' del 2007''.

  • shares
  • +1
  • Mail