Semafori intelligenti ... troppo

semaforo_intelligente Guardi a sinistra, poi con disinvoltura a destra, fai finta di non notare il semaforo statico sulla luce rossa, lasci la frizione e schiacci l'acceleratore: è fatta , sei passato con il rosso !

Non si puo' più fare ormai, i semafori intelligenti sono lì apposta per fotografare immediatamente chi passa con il rosso. La macchina diabolica si chiama Photored -17A e scatta immediatamente le foto dei veicoli e dell'incrocio nel suo insieme, e viene posizionata in luogo che garantisca la sua non manomissione.
Come al solito si sono scatenate un mare di polemiche e, soprattutto, di ricorsi. Ci si appella, come è successo in passato, al fatto che non sono presenti simultaneamente degli agenti a cui contestare immediatamente la sanzione, piuttosto che la taratura o la posizione del Photored.

Uno spiraglio di speranza per gli automobilisti caduti nella trappola era emerso con una decisione di un Giudice di Pace in Puglia che aveva annullato la sanzione a vantaggio di una signora di Campi Salentina il 19 maggio scorso. Il ricorso era stato predisposto dallo Sportello dei Diritti della Provincia, e aveva portato l'assessore Carlo Madaro a dichiarare "... tra i motivi che hanno determinato la validità del ricorso la ribadita necessità della presenza degli agenti al semaforo ..."

Ma come una doccia fredda è giunta la smentita del Giudice di Pace che ha affermato che il Photored è assolutamente legale "Anche perché lo stesso ministero dei Trasporti ha ribadito che il semaforo in questione può dare le multe senza agenti in loco, pur in base a una serie di condizioni".

Siamo quindi da capo e la questione non è ancora chiarita. La logica e il buon senso ci porterebbero sicuramente a richiedere la presenza dei vigili sul luogo dell'infrazione, anche perchè la trasgressione potrebbe, in alcuni casi specifici, essere dettata da una manovra di sicurezza. Comunque prudenza per tutti anche perchè la sanzione è di 137 euro e 6 punti detratti dalla patente.

E poi non sempre sono così intelligenti ... leggete qui.

  • shares
  • +1
  • Mail