Incentivi pubblici: il Gpl fa il pieno!

Gpl Buone notizie per chi intenda convertirsi alle vetture più ecologiche. Riprendono infatti anche nel 2009 gli incentivi per la trasformazione dei veicoli a gas. Sul sito del Consorzio Ecogas, (www. ecogas. it) è possibile infatti prenotare gli incentivi messi a disposizione, circa 102 milioni di euro, per la conversione a gas degli autoveicoli. Il contributo, 350 euro per la trasformazione a Gpl e 500 euro per quella a metano, può essere richiesto da persone fisiche e giuridiche che convertono il proprio veicolo a Gpl e metano presso un'officina o concessionaria che abbia aderito all'iniziativa di incentivazione.

Quali veicoli?
L'incentivo è destinato ai veicoli di tipo M1 "trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente" e gli N1 "trasporto merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t", appartenenti a qualsiasi classificazione Euro sulle emissioni.

Inoltre possono usufruire del contributo anche i mezzi acquistati nuovi dal concessionario già equipaggiati a Gpl o a metano ma non omologati anche a gas direttamente dal costruttore. "I contributi del Ministero per lo Sviluppo Econoimico vengono detratti sotto forma di sconto direttamente in fattura dall'officina di installazione o dal concessionario - ha spiegato Alessandro Tramontano, direttore del Consorzio Ecogas, l'associazione che da anni, grazie ad un accordo di programma con il ministero, gestisce la procedura di prenotazione e collabora per il monitoraggio e il controllo dell'erogazione dei contributi - Per ottenerli gli aventi diritto devono rivolgersi a officine o concessionarie aderenti all'iniziativa che cureranno tutte le pratiche burocratiche chiedendo al beneficiario solo alcuni documenti. Il loro elenco è consultabile sul sito www. ecogas. it, alla voce Incentivi MSE".

La procedura
Una procedura molto semplice quindi senza doversi impazzire tra la burocrazia con richieste, moduli o bollettini vari però non bisogna perdere tempo poiché l'incentivo viene assegnato in ordine cronologico di prenotazione, ottenendo così l'impegno dell'importo corrispondente.

Al fine di evitare "lievitazioni" dei listini ingiustificate, è stato inoltre adottato un listino prezzi massimi al pubblico per le trasformazioni a Gpl e metano che le officine aderenti si impegnano a non superare. Oltre al sito del Consorzio Ecogas, per tutte le informazioni è disponibile il numero verde gratuito 800 500 501.

  • shares
  • +1
  • Mail