Bonus sociale quanto fa risparmiare?

Risparmio bonus sociale Benefici fino a 2.000 euro al mese. Questo quanto previsto da Federdistribuzione per le famiglie italiane nel 2009.
Il bilancio domestico è dunque destinato a mantenere un equilibrio grazie al calo dei prezzi delle materie prime e agli interventi del governo. Prendendo in esame carburanti e farmaci, tariffe energetiche e Bonus Familiare e Social Card, l’ufficio studi di Federdistribuzione, l’associazione che raggruppa la maggioranza della Distribuzione Moderna Organizzata in Italia, ha effettuato alcune stime.

I dati del risparmio
In media, per ogni famiglia italiana, considerando carburanti, farmaci e tariffe energetiche si può ipotizzare un risparmio medio annuo nel 2009 di 410 euro, circa l’1,1% dei consumi familiari. In particolare 273 euro per i carburanti pensando ad una stabilità dei prezzi sui livelli attuali, 85 euro per le bollette di energia elettrica, gas e combustibili liquidi in considerazione delle riduzioni annunciate dal ministro Scajola e 62 euro per i medicinali come effetto della riduzione dei prezzi medi ottenuti anche grazie alla parziale liberalizzazione del settore.
Per quanto riguarda le famiglie che hanno contratto un mutuo a tasso variabile (sono circa 1,8 milioni per un valore medio del mutuo di 130.000 €) considerando la diminuzione dei tassi nel 2009 rispetto al 2008 si giunge a ipotizzare un beneficio di 1.917 euro.

Prendendo in considerazione le principali misure decise dal governo si ottengono questi risultati:


  • il bonus straordinario destinato alle famiglie a basso reddito (circa 8 milioni le famiglie interessate), valutando le cifre stanziate dall’esecutivo, dovrebbe generare un beneficio medio per famiglia di 300 euro (pur essendo variabile da 200 a 1000 euro in base al reddito del nucleo),
  • mentre la social card rappresenterà un beneficio per i soggetti interessati (1,3 milioni a regime) di 480 euro l’anno (al quale va aggiunto lo sconto del 5% deciso dalla Grande Distribuzione Organizzata – elenco dei punti vendita associati a Federdistribuzione aderenti all’iniziativa sul sito www.federdistribuzione.it).

Quindi benefici per 410 euro per tutte le famiglie, che salgono sino a 2.327 euro per i possessori di un mutuo variabile, a 710 per chi otterrà il bonus, mentre per i destinatari della social card saranno 890 euro di aiuti.

In questo quadro le imprese della GDO continueranno la loro azione in favore del potere d’acquisto dei consumatori, assicurando a tutti i clienti la più ampia scelta possibile in termini di prodotti (dalle marche leader ai prodotti a marca privata e ai “primi prezzi”), una fortissima convenienza e un costante miglioramento dei servizi offerti.

Consulta il comunicato di Federdistribuzione

  • shares
  • Mail