Pirati del Web: un bottino d’oro!

Pirateria Scaricato illegalmente oltre 7 milioni di volte “The Dark Knight”, l'ultimo film della serie Batman, è un ulteriore esempio di come nonostante gli sforzi legali delle major cinematografiche e le nuove leggi in alcuni Paesi europei, la pirateria non conosca crisi e, anzi, sia in netto aumento.

Il film in questione, pur avendo segnato un record al botteghino - diventando il secondo maggior incasso storico dopo 'Titanic' nella storia del cinema - e nelle vendite di Dvd e Blu Ray, ha totalizzato anche il record dei download illegali su Internet.

La ricerche sul file-sharing è stata condotta dalla Motion Picture Association of America, che riunisce le principali case cinematografiche statunitensi, stimando in oltre 18 miliardi di dollari all'anno la perdita dell'industria a livello globale dovuta alla pirateria. Di questi, circa il 40% è rappresentato dalla pirateria online. A pagare il prezzo più alto è l'home video che a differenza delle sale cinematografiche ha la stessa modalità di consumo - in casa, sullo schermo di tv o computer - delle copie ottenute illegalmente.

Pirati danno i numeri
Le copie pirata hanno anche il vantaggio di essere spesso reperibili in rete prima dell'uscita dei dvd nei negozi di videonoleggio. Per la la Federazione anti-pirateria audiovisiva italiana (Fapav), attualmente il 90% dei film messi in rete a ridosso dell'uscita cinematografica viene registrato nelle sale e più dell'80% delle pellicole è disponibile sul web entro il secondo giorno di programmazione. Il danno economico è rilevante. Secondo l'ultimo rapporto dell'Istituto di economia dei media (Iem), nel 2007 il mercato europeo del noleggio e della vendita di film è sceso a 11,5 miliardi di euro, poco più di quanto registrato nel 2002.

Negli ultimi tempi, poi, il furto digitale sta coinvolgendo anche i telefilm, che per la maggior parte vengono registrati dalla tv e messi in rete poche ore dopo la trasmissione. Per TorrentFreak.com, sito che conteggia anche i download dalle reti p2p, nel 2008 ogni singolo episodio di 'Lost' è stato scaricato illegalmente oltre 5 milioni di volte, soprattutto al di fuori degli Stati Uniti.

  • shares
  • Mail