Decreto Milleproroghe: nessuna class action

Class action Primo semaforo verde da parte dell'Aula del Senato sul maxi-emendamento al "milleproroghe".
Il decreto legge ora passa all'esame della Camera. A Montecitorio il provvedimento dovrebbe essere blindato, dal momento che scade il primo marzo e sembra difficile immaginare una terza lettura. Tra le principali novità il rinvio della class action, lo slittamento per le dichiarazioni dei redditi e la stretta sull'autonoleggio.
Fuori invece le misure salva-auto che vivranno in un decreto a sé, come deciso dal Consiglio dei ministri, che dovrebbe essere pubblicato in giornata in Gazzetta Ufficiale.

Ecco le principali misure del decreto.

- Sicurezza sul lavoro:
Rinvio per la procedura di adeguamento. Le imprese avranno infatti tempo fino al 16 maggio 2009 per adeguarsi alle norme per garantire salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

- Class action
Si temporeggia ancora sull'entrata in vigore dell'azione collettiva risarcitoria, che acquisterà efficacia a partire dal 1 luglio 2009.

- Dichiarazioni fiscali
Non viene spostato il termine per i pagamenti delle tasse ma quello per l'invio telematico da parte di commercialisti e Caf all'Agenzia delle Entrate delle dichiarazioni (Unico e Iva, dal 31 luglio al 30 settembre).

- Settore editoriale e stampa di partito
La cassa integrazione per i giornalisti delle aziende in crisi viene estesa anche ai periodici. Arrivano 10 milioni a decorrere dal 2009 per i prepensionamenti del settore. Salvi i giornali di partito anche se non hanno ora rappresentanza parlamentare; per i contributi si considererà se avevano diritto il 31 dicembre 2005.

- Cartolarizzazioni
Scip viene liquidata e gli immobili invenduti tornano agli enti originariamente proprietari che potranno prevedere per vendite dirette.

- Autonoleggio
Prevista una stretta sull'autonoleggio e conseguente maggiore salvaguardia per i taxi.

- ICI
Sparisce l'imposta comunale sui fabbricati rurali. Ai fini dell'imposta comunale sugli immobili "non si considerano fabbricati le unità immobiliari iscritte o iscrivibili nel catasto dei fabbricati per i quali ricorrono i requisiti di ruralità".

- Welfare
Ai fini della ricostruzione delle prestazioni previdenziali e assistenziali parte una procedura di verifica sui redditi.

- Guida motoscafi
Arrivano norme più stringenti per chi guida sotto l'effetto di sostanze alcoliche, anche se al posto del volante c'é invece il timone di motoscafi e barche. Viene poi introdotta una graduazione per la guida di natanti: la cilindrata potrà aumentare al crescere dell'anzianità della patente nautica.

  • shares
  • +1
  • Mail