RcAuto: accelera la concorrenza e rallentano i premi

Premi RcAuto Più concorrenza e più convenienza! La fotografia scattata dall'Associazione Brokers (Aiba) sembra ritrarre un quadro assolutamente positivo per il settore assicurativo. Nel 2008 infatti le tariffe delle polizze rc auto sarebbero calate, scendendo sotto i livelli 2006.

Nel 2008 il premio medio e' stato di 750 euro, in calo del 2,2% rispetto all'anno precedente, attestandosi su valori inferiori a quelli del 2006 (755 euro). La flessione dei premi ha generato un forte aumento della mobilità dei consumatori: l'8% degli assicurati ha cambiato compagnia.

Il 2008 ha mostrato alcuni fenomeni indicativi di un cambiamento di tendenza, come la contrazione della raccolta auto (-3%; -1% già nel 2007), la riduzione del conto tecnico complessivo (a partire dal 2006), l'incremento della frequenza di sinistri (a partire dal 2007) e l'incertezza sul costo medio dei sinistri (dopo un miglioramento nel 2007). 'In questo scenario e' evidente che le scelte assicurative degli italiani debbano essere particolarmente oculate, anche perché dobbiamo aspettarci un 2009 di tassi in salita',afferma il presidente dell'Aiba, Francesco Paparella.

L'Osservatorio auto ha realizzato e reso pienamente operativo un sofisticato strumento informatico rivolto agli operatori, Check-It-Auto, per la comparazione on-line delle tariffe auto che consente un confronto delle polizze presenti sul mercato, basato sul loro costo e sulla qualità delle garanzie offerte da una trentina di compagnie di assicurazione.

  • shares
  • +1
  • Mail