Windows versione rimborsabile: istruzioni per l'uso!

Linux

Sul sito del sempre attivo Paolo Attivissimo, c'é una pagina che spiega come fare per ottenere il rimborso di Windows.

Secondo Attivissimo farsi rimborsare Windows non é un'utopia.

Unica avvertenza, Microsoft, che cambia pelle più velocemente di un crotalo nel deserto, ha cambiato infinite volte le sue licenze e ne ha create versioni diverse, non solo per ciascun prodotto software, ma per ciascuna marca di PC.

Come diretta conseguenza molte delle clausole che consentivano il rimborso sono state modificate o ingarbugliate, rendendole difficili da interpretare, se non eliminate del tutto.

Tuttavia, se tornate a casa col Pc nuovo, avviate la macchina e vi trovate davanti il modulo di accettazione del sistema operativo con il contratto di licenza (EULA) e la clausola:

"Qualora l'utente non accetti le condizioni del presente contratto, non potrà utilizzare o duplicare il software e dovrà contattare prontamente il produttore per ottenere informazioni sulla restituzione del prodotto o dei prodotti e sulle condizioni di rimborso".

Allora é possibile ottenere il rimborso.

Se proprio volete lanciarvi in questa avventura...non é così facile ma ecco cosa potete fare.

A mio modesto parere Quelli di Microsoft non sono così babbi da farsi gabbare da una semplice finestrella però mamma "mi ha imparato" che nella vita tutto può succedere, quindi buona fortuna...

  • shares
  • +1
  • Mail