In Toscana se l'Asl non vi cura deve pagare!

sanità_toscana

E' entrato in vigore giovedì scorso la delibera regionale sulle prestazioni sanitarie specialistiche, ecco cosa prevede...

Secondo tale delibera le Aziende sanitarie toscane debbono effettuare, entro un massimo di quindici giorni, le sette più importanti prime visite specialistiche: visita cardiologica, ginecologica, oculistica, neurologica, dermatologica, ortopedica e otorinolaringoiatria, pena un risarcimento di 25 euro.

La Delibera si riferisce alle "prime" visite e non, ad esempio, alle visite di controllo. Le prime visite devono essere garantite in almeno un punto di offerta, ospedaliero o territoriale, pubblico o privato accreditato, compresa l'Azienda Ospedaliera Universitaria che ha sede nel territorio della Asl stessa, in qualsiasi zona distretto e indipendentemente dalla residenza dell'utente.

E' vero ancora, una volta di più, che la civiltà non é una strada a senso unico, infatti, anche il cittadino è chiamato ad una maggiore attenzione.

Le Asl informano quindi il cittadino-paziente su contatti, orari, procedure di eventuale cancellazione degli appuntamenti pena il pagamento del ticket (a meno di esenzione), previsto anche per il mancato ritiro delle diagnosi.

Elenco delle Asl (aggiornato al 2005)

  • shares
  • +1
  • Mail