Vacanze, la soluzione è lo scambio casa!

Scambio casa Andare in vacanza nonostante la crisi? Le soluzioni sono diverse e a portata di tutte le tasche. Dai viaggi aggregativi sponsorizzati per i più giovani allo scambio casa, il così detto “home-exchange”.

Cambia progressivamente lo standard dei soggiorni vacanza, sempre più brevi e all’insegna del miglior rapporto qualità-prezzo. A perdere terreno proprio il last minute a favore di brevi vacanze ben ragionate e programmate. Tra le mete più gettonate dell’estate 2009 oltre alle località nazionali i paesi sul Mediterraneo. Si riconfermano ai primi posti della classifica Spagna e Grecia, mentre emerge il fenomeno dello scambio casa. In pratica, con questo innovativo modo di viaggiare si sostiene solo il costo dei mezzi di trasporto per arrivare a destinazione, benzina, treno o aereo, scegliendo un volo low cost.
La spesa enoalimentare, e quanto fa parte della quotidianità di ognuno, sono equiparabili alle giornaliere, o meglio ai soldi che inevitabilmente si sganciano pur restando a casa propria.
Un forte risparmio per vacanzieri singoli, coppie e famiglie.

Online è possibile trovare molti siti che rendono possibile lo scambio-casa. Tra i più importanti vanno sicuramente citati Homelink (portale tutto italiano), che offre tutta una serie di garanzie, e HomeExchange.com (la cui versione italiana è Scambiocasa.com).
Per viaggiare oltre confine poi ci sono una serie di siti specializzati nello scambio case a livello internazionale. E’ il caso di HomeforHome, della società Intercom Factory, che ha sede a Barcellona.
E’ l’unico portale specializzato in home exchange la cui iscrizione, al momento, sia gratuita come lancio pormozionale del servizio. Coinvolge Italia, Francia, Spagna, Inghilterra, Germania e Stati Uniti. E nel giro di un paio di mesi, hanno già registrato 1.700 inserimenti di swap tra casette, appartamenti, ville qua e là.

  • shares
  • Mail