Bonus biciclette, una pista utile

Bonus due ruote Con oltre 40 mila biciclette vendute in meno di tre settimane e 8000 pratiche al giorno inserite nel sito del ministero dell'Ambiente, pare che il bonus motocicli stia letteralmente spopolando tra il popolo delle due ruote. Disponibili dal 22 aprile gli 8 milioni e 750 mila euro di incentivi statali, permettono di risparmiare il 30% sul prezzo di vendita fino ad un massimo di 700 euro.

Ma come si fa richiesta?
Premesso che il sistema informatico allestito dal Ministero dell’ambiente è attualmente in tilt da venerdì scorso, basterà consultare l’elenco dei produttori che aderiscono all’iniziativa (su www.minambiente.it sezione “news" e voce "Incentivi alla diffusione di veicoli a basso impatto ambientale"). Entrando poi nella voce "listini", si apre un lungo elenco (3.154 mezzi) con marca, modello, prezzo di listino (Iva inclusa) e contributo del ministero già calcolato. A questo punto, fatta la scelta, bisogna presentarsi per l’acquisto presso un rivenditore autorizzato. Ogni persona può comprare al massimo 3 bici presentando il codice fiscale o la partita Iva. A tutto il resto penserà il rivenditore.

Gli incentivi varranno anche per i veicoli elettrici (li trovate nello stesso elenco su www.minambiente.it). Per l’acquisto di un motociclo elettrico o di un quadriciclo elettrico, con contestuale rottamazione, lo sconto arriva fino al 30% del costo del veicolo fino a un massimo di 1.300 euro.

Il boom delle bici
A beneficiare dal provvedimento governativo soprattutto le biciclette. I modelli più richiesti sono soprattutto city bike e biciclette da trekking, comprese in una fascia di prezzo tra i 200 e i 400 euro.

La bici al posto dell'automobile per gli spostamenti in città, per le gite del tempo libero, per il turismo sostenibile. Una tendenza che non è sfuggita alla casa editrice Ediciclo, che sta pubblicando le mappe della Ciclopista del sole: un percorso ciclabile dal Brennero alla Sicilia individuato dalla Fiab. A giugno uscirà il secondo volume, 270 chilometri dal lago di Garda a Firenze, passando per Mantova e Bologna. Mentre è appena partita, con "Firenze in quattro stagioni", la collana "Ciclopolis", dedicata alle città in bicicletta.

Foto: La Pimpa di Altan

  • shares
  • +1
  • Mail