Treni: in partenza un vagone di novità!

Cambio tariffe treni Ritorna in pista il controllore sui treni regionali. Per i 3.600 convogli interessati infatti la stagione estiva inizia con alcuni significativi ritocchi anche di prezzo.

Novità formato Intercity
Assieme a pacchetti-sconti per lqa bella stagione verranno infatti introdotti aumenti di prezzi intorno al 10% sulle tratte commerciali servite dagli EurostarCity. Ma ci sono anche altre novità, come l'addio all'obbligo di obliterare il biglietto in stazione prima di salire a bordo: finisce infatti l'era del biglietto 'aperto' e del rischio di viaggiare senza posto. Con il ticket il posto a sedere sarà assegnato su tutti i treni Intercity, Intercity notte, Espressi.

Controllore alla riscossa
Sparito da oltre 10 anni torna la figura del capotreno-controllore non più relegato alla sola funzione di doppio macchinista, come previsto da adccordi sindacali.

L'addio al doppio macchinista è stato però sancito il 15 maggio scorso su tutti i treni (ad eccezione dei merci e quelli nei quali non c'é collegamento tra cabina e vagoni, ad esempio il Pendolino), in virtù di un accordo siglato tra Fs e i maggiori sindacati di categoria, consentendo così al capotreno di tornare continuativamente al suo compito di controllo biglietti e assistenza tra i viaggiatori su 3.600 treni, su un totale di 7.500 treni convogli che verranno via via adeguati.

Alta velocità a prezzi bassi
Inaugurati con oggi anche gli sconti famiglia e i viaggi gratis per i giovani fino a 12 anni sui treni Frecciarossa.
Saranno inoltre prorogati fino al 30 settembre delle altre promozioni low cost su Alta Velocità ed Eurostar.
Stop inoltre all'era del biglietto 'aperto': con il ticket si compra anche l'assegnazione di un posto, non vi sarà quindi più il rischio di viaggiare in piedi o sullo strapuntino, a meno che non lo si scelga. Addio all' 'incubo' di dover obliterare il ticket prima si salire, pena una salata multa. La tratta Roma-Milano resta intanto la più gettonata, con un 36% di passeggeri al giorno in più rispetto all'anno scorso.

Sconti famiglia
Si chiama offerta Familia Estate e vale per treni Av e Av Fast dal primo luglio al 31 agosto. Biglietto gratis per i ragazzi fino a 12 anni e il 20% di sconto per gli adulti a patto che il gruppo viaggiante sia composto da un minimo di 3 a un massimo di 5 persone. Continua fino al 30 settembre la promozione low cost sul Frecciarossa e sugli Eurostar, con sconti del 15%, 30% e 60%, proporzionali all'anticipo con cui si acquista il biglietto, e vincolati alla disponibilità dei posti, variabile a seconda del treno e del giorno scelto. Nei primi due mesi - fa sapere Fs - sono stati oltre 300.000 i ticket scontati acquistati e l'iniziativa ha determinato in poche settimane un ulteriore aumento di viaggiatori, con un +7% sulla sola tratta Roma-Milano Resta poi valida fino al 30 settembre anche la riduzione del 35% per i viaggi di andata e ritorno nello stesso giorno, su percorrenze uguali o superiori a 3 ore e 30 minuti.

Biglietto chiuso
Finisce anche l'era del biglietto 'aperto'. Da oggi chi acquista il biglietto per qualsiasi treno a media e lunga percorrenza (Espressi, Intercity Notte e Intercity, categoria che assorbirà anche gli attuali Intercity Plus, denominazione cancellata con il nuovo orario) dovrà indicare quando intende effettuare il viaggio e con quale treno. Decade quindi la validità di due mesi del ticket su qualunque convoglio della stessa categoria, fatta salva la possibilità di cambiare la prenotazione fino a due volte prima della partenza. Cessa quindi l'obbligo di vidimare il ticket prima di salire a bordo. Il biglietto conterrà l'indicazione del posto a sedere assegnato, così come già accade per i Frecciarossa ed Eurostar. Nel caso non vi fosse disponibilità di posti a sedere, si potrà chiedere ugualmente di viaggiare, in questo caso il biglietto però recherà la dicitura "senza garanzia del posto".

Fonte: ANSA

  • shares
  • +1
  • Mail