Toprural: la geografia degli agriturismi

Agriturismo Aria di vacanze? Una bussola utile da mettere in valigia ce la fornisce Toprural.com, il primo portale in Europa per la ricerca di agriturismi, che avrebbe portato a termine una ricerca che analizza la distribuzione degli agriturismi e di altri alloggi rurali nella nostra Penisola, stilando un'utile classifica dei primi 100 Comuni con il maggior numero di strutture.

La classifica

Dai dati rilevati il paese presenta una densità di agriturismi piuttosto esigua se paragonata al resto d'Europa, evidenziando le grosse potenzialità di sviluppo.

In Italia si incontrerebbero 2 alloggi rurali ogni 100 km2 e 1 ogni 10.000 abitanti, contro i 2 della Spagnae e i 13 della Francia!

Le Regioni con il maggior numero di strutture ogni 100 km2 sono: Umbria (13,5), Toscana (11,3), Valle D’Aosta (6,8), Marche (6,8) e Trentino Alto Adige (6,5).

Quelle che, invece, vantano il maggior numero di alloggi ogni 10.000 abitanti sono: Valle D’Aosta (17,8), Umbria (12,9), Trentino Alto Adige (8,8), Toscana (7,1) e Marche (4,2).

In questa classifica le Regioni che risultano avere il minor numero di alloggi sia per abitanti sia per km2, sono la Campania e la Calabria.
Entrambe hanno, infatti, 0,7 alloggi ogni 100 km2 e, mentre la Calabria conta 0,5 alloggi ogni 10.000 abitanti, la Campania ne dispone di soli 0,1.

La ricerca ha anche analizzato il numero di alloggi per ogni singolo Comune, arrivando a stillare una classifica dei primi 100 Comuni italiani con il maggior numero di strutture rurali sul proprio territorio.

Il paese con il numero più rilevante di strutture è in Toscana ed è San Gimignano, che conta 104 alloggi, comprese le frazioni.
Segue Assisi con 56 “case per vacanze rurali” che diventano 79, se si tiene conto dei dintorni.
I primi dieci posti riguardano quasi interamente Comuni in Toscana: fanno eccezione solamente Assisi e Gubbio, quest’ultima in settimana posizione.

  • shares
  • +1
  • Mail