Redditi, i ricchi e poveri d'Italia

Ricchi e poveri by Jaksa VlahovicQuali sono i professionisti che guadagnano di meno in Italia? Stando ai dati raccolti dal Dipartimento fiscale del Ministero dell’Economia ristoratori e commercianti.
Le dichiarazioni dei redditi del 2008 parlano chiaro, queste due categorie guadagnano come i pensionati.

Per i ristoratori il reddito lordo è risultato in media tra i 13.500 e i 14.500 euro all’anno, sui livelli appunto dei pensionati. Un po’ «meglio» è andata ai commercianti, compresi quelli all’ingrosso: poco sopra i 19.000 euro annui, più o meno come i lavoratori dipendenti. Mentre nell’ampio panorama delle micro società con contabilità semplificata i redditi lordi si aggirano sui 17.000 euro annui.

Una brutta annata per gli agenti immobiliari
Altro dato, tra i tanti, che sorprende è quello degli agenti immobiliari, visto l’alto prezzo degli immobili sui quali applicano le provvigioni. La media dichiarata dal settore è di 21.596 euro, in pratica l’equivalente di una provvigione del 3% sulla vendita di due case da 310.000 euro.

Professionisti in verde
Per vedere redditi più consistenti bisogna indirizzarsi all’ampia categoria del lavoro autonomo: qui la media è di 37.124 euro lordi l’anno, grazie soprattutto ai guadagni di professionisti e medici che alzano la media. All’interno della categoria va bene soprattutto ai medici e ai sanitari con oltre 44.200 euro annui. Il grosso della categoria, cioè gli altri professionisti come i notai, gli avvocati, i commercialisti e i geometri, dichiara in media 36.369 euro.

Fonte: Ansa
Foto: Jaksa Vlahovic

  • shares
  • +1
  • Mail