Quando il fotovoltaico va a scuola

fotovoltaico scuola vicenza Fa da apripista l'iniziativa di Vicenza per portare i pannelli fotovoltaici sui tetti di 18 scuole cittadine statali e comunali.
I lavori sono partiti ufficialmente ieri.
Il progetto pionieristicoè stato progettato grazie a una convenzione stipulata tra il Comune e Aim in collaborazione con Amcps, saranno l'istituto elementare di Laghetto e la media Trissino di via Prati.

"Entro la fine dell'anno saranno 14 le scuole provviste dei nuovi impianti – fa sapere l' assessore ai lavori pubblici, Ennio Tosetto - Queste andranno ad aggiungersi alle medie Carta e Bortolan, già attrezzate con il fotovoltaico. Il costo dell'intervento sarà di circa un milione e 700 mila euro, tutto a carico di Aim. L'accordo, infatti, prevede che sia quest'ultima a investire sul progetto, installando e curando la manutenzione dei nuovi impianti in collaborazione con Amcps. Ciò consentirà al Comune d'incassare il cosiddetto "conto energia" dallo Stato, che l'amministrazione trasferirà ad Aim ottenendo in cambio un risparmio sulla bolletta dai 5 mila ai 6 mila kilowatt di energia annuali, ossia circa mille euro a scuola. Infine dopo vent'anni gli impianti diventeranno comunali, ma il loro smaltimento, dopo quarant'anni di utilizzo, sarà sempre a carico di Aim".

Materne, elementari e medie interessate da questa "rivoluzione fotovoltaica" potranno utilizzare i soldi risparmiati con gli impianti per finanziare le attività scolastiche.

"Ogni impianto avrà una potenza massima di 20 kilowatt per un totale di 440 – spiega il rappresentante del CdA di Aim, Aldo Campesan - Complessivamente, quindi, in un anno saranno rilasciate nell' atmosfera 240 tonnellate in meno di CO2». «Ci stiamo proficuamente muovendo nell'ottica di una collaborazione sempre più stretta con Aim - chiarisce il presidente di Amcps, Marino Quaresimin -. In più, dovendo intervenire sui tetti delle scuole per montare i pannelli, abbiamo approfittato per verificare lo stato degli edifici e apportare qualche piccolo lavoretto di manutenzione".

  • shares
  • Mail