Disabili: una corsia preferenziale alle detrazioni fiscali

Detrazioni disabili Si arricchisce di una nuova guida informativa il vademecum Aduc sui Diritti del Disabile.
A cura di Rita Sabelli la nuova scheda tratta delle agevolazioni fiscali previste dalla normativa italiana per le fasce protette. Elenchiamo di seguito le principali:

Deduzioni per spese mediche
Fonte normativa: Dpr 917/86 artt.10 e 15
Secondo la normativa le spese mediche e di assistenza personale sostenute dai disabili e dai propri familiari sono interamente deducibili dal reddito. In caso di ricovero in una struttura di assistenza però sono deducibili esclusivamente le spese mediche e paramediche di assistenza specifica. Non puo' essere quindi dedotta l'intera retta pagata ma solo una parte, che deve ovviamente essere indicata distintamente nella documentazione rilasciata dalla struttura.

Nota: Le spese sanitarie specialistiche (analisi, visite specialistiche, operazioni chirurgiche) godono invece della detrazione fiscale del 19% sulla parte eccedente i 129,11 euro effettuata non sul reddito ma sull'imposta lorda dovuta.

Detrazioni per figli disabili
Fonte normativa: D.p.r.917/86 art.12 comma 1 lettera c
Sono detraibili dall'imposta lorda dovuta in sede di dichiarazione dei redditi:


  • euro 1.020 per ogni figlio portatore di handicap, compresi quelli naturali riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati, che sia fiscalmente a carico;

  • euro 1.120 nei casi suddetti quando il figlio abbia meno di tre anni.

A questi importi si aggiungono 200 euro per ogni figlio se i figli totali sono tre o piu' .

Acquisto veicoli agevolato
Fonte normativa: Dpr 917/1986 art.15 comma 1 lettera c. Vedi anche legge 388/2000 art.30 comma 7.
Anche l’acquisto di un veicolo gode di una speciale detrazione del 19% sia che si acquisto un auto usata o nuova.
Il limite della spesa su cui calcolare la detrazione e' di 18.075,99 euro, da cui va tolto il rimborso assicurativo nei casi in cui risultasse che il veicolo e' stato rubato e non ritrovato.
La detrazione puo' essere goduta una sola volta in quattro anni per un solo veicolo, salvi i casi in cui lo stesso risulti nel frattempo cancellato al PRA. Su tali acquisti è inoltre applicabile l'iva al 4% anziche' al 20%. Non è inoltre previsto il pagamento del bollo.

Sconti su ausili tecnici ed informatici
Fonte normativa: Dpr 917/86 art.15 e Fonte normativa: Dpr 917/86 art.15
Mezzi per accompagnamento, deambulazione e trasporto così come i sussidi tecnici ed informatici sono soggetti a sconti fiscali nell’ordine del 19%.
Sull’acquisto degli ausili tecnici ed informatici inoltre vale il principio dell’IVA ridotta al 4%.

Consulta la Guida "Disabili: agevolazioni fiscali & non"
Consulta il vademecum "Diritti del disabile"

  • shares
  • +1
  • Mail